RomaNordToday

Aggredita da due rottweiler: il proprietario rischia accusa per lesioni

E' in gravi condizioni la donna aggredita da due rottweiler nella villa dove lavora come domestica. Uno dei due cani è stato ucciso dai carabinieri, l'altro ferito, per permettere i soccorsi

E' stata trasportata in codice rosso all'ospedale per lesioni gravissime. La donna, 74 anni, si trovava nella villa di via della Giustiniana dove lavora come colf. Era sola con i due rottweiler dei proprietari che l'hanno aggredita. A quanto appreso pare che sia entrata nel giardino e i due cani le siano saltati addosso all'improvviso.

A dare l'allarme sono stati i vicini che hanno chiamato il 112 dopo aver sentito le grida della donna che prima di essere soccorsa, sarebbe stata trascinata dai cani per un centinaio di metri e sarebbe stata morsa e azzannata in testa, al volto, al tronco, alle gambe e alle braccia. Uno dei cani è stato abbattuto dai carabinieri che hanno ferito anche l'altro animale per consentire il soccorso della donna. Nonostante le numerose lacerazioni la donna non è in pericolo di vita: non avrebbe subito infatti lesioni a organi vitali.

"E' un'amica di famiglia, sono sconvolto. I cani la conoscevano e qualche volta anche lei ha dato loro da mangiare". E' quanto ha riferito il proprietario dei due rottweiler. L'uomo, un commerciante di circa 60 anni sta rientrando a Roma dalle vacanze dopo essere stato avvisato dai Carabinieri. A quanto si è appreso, un altro ragazzo, che i Carabinieri stanno ascoltando in queste ore, quotidianamente si occupava della manutenzione del giardino e del cibo per i cani.

Per il proprietario potrebbe profilarsi l'ipotesi di un'accusa per lesioni gravissime, a meno che non vengano rilevate, dalle analisi veterinarie sui due animali, tracce di una patologia recente di cui il proprietario non era a conoscenza. Secondo quanto riferito dal padrone dei due rottweiler, i cani, un maschio e una femmina di circa 60 chili, erano registrati regolarmente. E proprio sul tenere in casa razze di cani potenzialmente pericolosi si incentra la polemica.

POLEMICA - "Basta con queste aggressioni. Bisogna vietare l'importazione e l'allevamento di cani come i rottweiler o i pittbull". Lo afferma, in una nota, il deputato del Pd Enrico Farinone, vicepresidente della Commissione Affari Europei. "Un rottweiler non può essere considerato - aggiunge - alla stessa stregua di un barboncino. Vi sono esemplari che, anche se pacifici, hanno una potenza fisica non comparabile a quella di altre razze - conclude - è comunque necessario prevedere sanzioni più severe per i proprietari".

"E' il grave problema di chi prende con sé cani per utilizzarli come deterrente per i ladri". Lo afferma, in
una nota, il presidente di Earth Valentina Coppola, a proposito dell'aggressione avvenuta a Roma. "'Questi animali - aggiunge - vengono tenuti relegati in giardini o recinti e non vengono fatti socializzare, anzi se ne esalta l'aggressività pensando di renderli più efficaci. Se accadono queste tragedie è quasi sempre per cattiva gestione degli animali e l'unico modo per evitarle - conclude - è instituire il patentino obbligatorio per i proprietari, da ottenere dopo aver frequentato corsi di corretta gestione e socializzazione dei cani".

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Domenica blocco auto a Roma: chi può circolare domani 23 febbraio

  • Blocco traffico: a Roma oggi domenica senza auto nella fascia verde, tutte le informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento