RomaNordToday

Via Cassia, rissa all'uscita di una discoteca: sei arresti

Un diverbio all'uscita di una discoteca è degenerato subito in una lite. All'arrivo dei Carabinieri i responsabili per sfuggire all'arresto hanno aggredito i militari ma poi sono stati arrestati

Nella notte scorsa è scoppiata una violenta lite all'uscita di una discoteca di Via Cassia. Sei ecuadoriani, di età compresa fra i 18 e i 23 anni, dalle parole sono passati subito ai fatti. Solo l'arrivo dei Carabinieri è servito per porre fine alla lite, anche se i responsabili per sfuggire all'arresto hanno lanciato sassi contro le auto dell'Arma e poi hanno aggredito i militari.

Dopo una breve colluttazione sono stati tutti bloccati e portati in ospedale. In particolare uno ha avuto 20 giorni di prognosi per la frattura delle ossa nasali, altri tre, invece, se la caveranno in pochi giorni. Anche tre carabinieri sono stati portati all'ospedale Villa San Pietro per alcune contusioni. I sei responsabili saranno sottoposti al processo direttissimo.

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incidente Anagnina, perde il controllo della moto: muore 32enne

  • Sciopero, mercoledì 24 luglio stop a metro, bus, treni e taxi: tutte le informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento