RomaNordToday

Rotatoria de La Giustiniana, il cantiere è "fantasma": lavori fermi da tre settimane

Sullo stop interrogazione del Pd. Il minisindaco Simonelli: "Fermi per studiare minor impatto su viabilità"

foto Facebook: Alessandro P. - CdQ "La Giustiniana & Dintorni"

Le corsie leggermente ristrette, intorno le transenne e i marciapiedi in parte appena rifatti: tutto rimasto così sospeso e fermo da tre settimane, da quando il cantiere per la realizzazione de la rotatoria de La Giustiniana si è arenato. 

Rotatoria de La Giustiniana: cantiere fermo

Un'infrastruttura che il quadrante Cassia aspetta da oltre dieci anni per liberarsi di quel semaforo "ruba ore" e delle code infinite da e verso il centro. 

Reperiti i fondi e aggiudicata la gara, i lavori sono partiti a fine agosto: il tutto all'insaputa del Municipio XV che pure avrebbe voluto dire la sua sulla collocazione del cantiere nel calendario evitando la coincidenza con il periodo scolastico.

Nulla da fare: i lavori, con durata stimata in 120 giorni, sono stati avviati a fine agosto, a due settimane appena dalla prima campanella. 

Da li l'impegno di via Flaminia e l'avvio del dialogo con Dipartimento SIMU e ditta incaricata dei lavori affinchè l'aria di cantiere incida il meno possibile sulla viabilità, già problematica, del quadrante.

Ma a un mese e mezzo dalla posa della prima pietra la realizzazione de la rotatoria de La Giustiniana è ferma e sulla Cassia, dove il cantiere deserto non è passato inosservato, si sollevano i primi malumori. 

Rotatoria de La Giustiniana: lavori al via all'insaputa del Municipio XV

L'interrogazione sui lavori a La Gustiniana

 “A seguito del lavoro enorme fatto dalla mia Giunta e da tutta la maggioranza nella passata consiliatura, lavoro che ha portato al finanziamento della rotatoria della Giustiniana, oggi assistiamo ad uno stop ingiustificabile. Dopo gli inspiegabili rallentamenti di questi ultimi due anni a 5 Stelle, avevamo salutato con favore a settembre l'inizio dei lavori di una rotatoria che la cittadinanza aspettava da oltre dieci anni. Siamo rimasti stupiti sulla scelta di non svolgere i lavori durante il periodo estivo, onde limitare i disagi alla circolazione, ma oggi siamo ancora più stupiti dal blocco degli stessi lavori che si protrae ormai da oltre due settimane" - incalza l'ex minisindaco e capogruppo del Pd in Municipio XV, Daniele Torquati, che sulla questione ha presentato un'interrogazione. 

"Chiediamo che i lavori riprendano il prima possibile, ma soprattutto sfidiamo la maggioranza capitolina e municipale ad andare anche oltre. La sfida che lanciamo è la seguente: noi abbiamo progettato e trovato i finanziamenti per la rotatoria che speriamo venga completata dal M5S, ma abbiamo anche iniziato a lavorare per la Braccianese bis su cui - accusa il Dem - è caduto un silenzio tombale". 

La replica del Municipio XV: "Studio affinchè i lavori non impattino su viabilità"

A fare chiarezza sullo stop ai lavori de la rotatoria è il presidente del Municipio XV, Stefano Simonelli: "Il 24 settembre si è svolta una riunione, presso il Municipio XV, diretta a pianificare preventivamente l’ingresso nella terza macrofase dei lavori (la più delicata visto che prevede alcune modifiche sull’attuale disciplina di traffico) così da darne preventiva comunicazione alla cittadinanza e pianificare adeguatamente il proseguimento dei lavori per impattare il meno possibile sulla viabilità. Nel corso della riunione - ha spiegato il minisindaco - si è convenuto di approfondire alcuni aspetti fondamentali per l’ingresso nella terza macrofase". 

Da li un'altra serie di incontri nei quali le parti coinvolte hanno discusso, approfondito e definito alcuni aspetti necessari per il proseguo del cantiere. 

La terza e penultima macrofase è infatti quella che comporterà  una modifica di traffico: variazioni e percorsi alternativi che il Quindicesimo dovrà valutare con la Polizia Locale. 

 I lavori tuttavia, fa sapere Simonelli, "riprenderanno già dai primi giorni della prossima settimana" ed entro poco si partirà con la terza macrofase "di cui sarà data debita e preventiva informativa alla cittadinanza"

Rotatoria de La Giustiniana in 120 giorni

Nonostante lo stop, informa via Flaminia, sono sempre 120 i giorni previsti per l'ultimazione dell'infrastruttura: "Il SIMU ha precisato che non ci sono state modifiche rispetto ai tempi previsti nel cronoprogramma e che l’opera sarà ultimata nei termini prescritti da contratto". 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tragedia a Colle del Sole: aggredito dal suo cane in strada, morto 43enne

  • Cronaca

    Corruzione, indagato Donnarumma. Acea respinge le accuse al suo amministratore delegato

  • Cronaca

    Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Cronaca

    Rapinati e feriti con un coltello scappano e si rinchiudono su un bus, i tre ragazzi trasportati in ospedale

I più letti della settimana

  • Presidente cinese a Roma: dal 21 marzo strade chiuse e una doppia 'green zone'

  • Barberini: la scala mobile si accartoccia, scene di panico. Chiusa la stazione. Il racconto di un testimone

  • In 30mila a Roma per la Marcia per il clima: sabato 23 marzo strade chiuse e bus deviati

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • Auto blocca il tram, servizio fermo mezz'ora: la proprietaria stava facendo una lampada

  • Frascati, esplosione in una villetta: morti padre e figlio, ferita la moglie

Torna su
RomaToday è in caricamento