RomaNordToday

La rotatoria de La Giustiniana è realtà: la Cassia prova a dimenticare il semaforo "ruba ore"

Ultimata la rotonda che il quadrante di Roma Nord attendeva da anni per liberarsi di traffico e code

Dopo anni di attesa la rotatoria de La Giustiniana è realtà. Cinque i mesi impiegati per realizzare l'infrastruttura che dovrebbe liberare la Cassia, almeno in parte, da code e traffico costanti dai più addebitati al semaforo "ruba ore" che sorgeva davanti alla stazione della Roma-Viterbo. 

Ultimata la rotatoria de La Giustiniana 

Un impianto semaforico ora sostituito dalla rotonda dove sono state completate asfaltatura e segnaletica. Un'opera, tra quelle connesse al Giubileo straordinario, finanziata nell'ottobre del 2015 dall'ultima Giunta dell'ex Sindaco Marino.

Dopo ritardi e stop, la gara di appalto per i lavori è stata aggiudicata nel giugno del 2018: circa 410mila euro l'importo per la realizzazione de la rotatoria de La Giustiniana, oggi ultimata. 

Si lavora su marciapiedi davanti ai negozi

Da risolvere ancora alcune criticità legate a circa 15 metri di marciapiede davanti alle attività commerciali: passaggi pedonali da rendere pienamente accessibili e adeguati per permettere il regolare deflusso dell'acqua piovana. 

"Per affrontare questo aspetto in modo specifico e puntuale, senza gravare sul progetto totale, abbiamo chiesto al SIMU di stralciare questa parte del progetto su cui però - ha assicurato il minisindaco del Municipio XV, Stefano Simonelli - già si sta lavorando". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Cassia dice addio al semaforo "ruba ore"

Dunque la Cassia dice addio al semaforo "ruba ore" e saluta la tanto agognata rotatoria de La Giustiniana: nella speranza che le lunghe code nel tratto limitrofo alla stazione della Roma Viterbo rimangano solo un lontano ricordo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Tragedia a Montespaccato: ragazzo di 30 anni trovato morto impiccato nel garage di casa

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagiati in 24 ore: sono 3538 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

Torna su
RomaToday è in caricamento