RomaNordToday

Il centro anziani della Cassia sotto attacco: squarci sul tendone, finestre rotte e razzie

Terza incursione in un mese nella tensostruttura di Tomba di Nerone. I nonni: "Abbandonati da Comune e Municipio"

Il tendone che protegge il centro anziani della Cassia squarciato in più punti, le finestre in plastica tagliate, quelle vere, installate dal comitato di gestione per rendere la tensostruttura vecchia e fatiscente più vivibile, ridotte in frantumi: così i nonni di Tomba di Nerone hanno trovato il loro luogo di aggregazione e socializzazione. In parte distrutto e totalmente a soqquadro.

Il centro anziani della Cassia "occupato"

Un centro anziani "occupato" da maggio: da quando il comitato di gestione ha rotto i sigilli apposti dal Municipio XV per "inagibilità" della struttura

Dai nonni il rifiuto totale ad abbandonare quei locali, vecchi e poco accoglienti, rimessi a posto con qualche lavoretto autofinanziato in attesa della consegna della nuova struttura, quella in via San Felice Circeo: un'opera da anni in "via di ultimazione" ma ancora un miraggio per il territorio

Così il centro al 724 di via Cassia è rimasto l'unico luogo in cui gli anziani di quella parte di Roma Nord possono trascorrere le loro giornate tra attività ginniche e ludiche.

VIDEO | Cassia, i nonni occupano il centro anziani chiuso dal Municipio

Atti vandalici e furti al centro anziani della Cassia

Uno spazio al centro della disputa politica del Municipio XV e anche di ladri e vandali della zona: per la struttura dedicata alla terza età della Cassia quella di ieri è infatti la terza incursione in un mese

Oltre agli sfregi su tendone e infissi, ignoti hanno scassinato e derubato anche il distributore automatico, sottratto un vecchio stereo e strappato alcuni fili della corrente. 

Gli anziani della Cassia: "Abbandonati da Comune e Municipio"

"Questa volta i danni al nostro centro anziani sono ingenti, questo è un vero e proprio atto vandalico nei confronti della nostra comunità che da mesi lotta per mantenere questo presidio sociale" - ha detto a RomaToday Giuseppe Betulia, presidente del centro anziani della Cassia.

"Non siamo però preoccupati per la nostra incolumità- ha sottolineato - lo siamo di più per il silenzio della Sindaca Raggi e per l'inerzia del presidente Simonelli e della sua assessora al Sociale Chiovelli. Nessuno in Campidoglio e in via Flaminia - denuncia Betulia - sembra essere preoccupato a risolvere una questione che coinvolge oltre 150 anziani che da qui non vogliono andare via".
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Baobab, i volontari: "Pronti a resistere, 57 persone ancora in strada". E con il Comune è guerra di numeri

  • Politica

    Ama, è caos bilancio: il collegio dei sindaci ritira l'ok. Bagnacani in bilico

  • Cronaca

    Violenza choc alla Romanina: in due molestano ragazza e picchiano la madre disabile

  • Politica

    Multiservizi, slittano gli stipendi per 4000 lavoratori: "Ritardi nei pagamenti"

I più letti della settimana

  • Manifestazione contro il razzismo a Roma: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente via Portuense: maxi carambola, auto finisce sopra una seconda vettura

  • Referendum Atac, i risultati: quorum non raggiunto. Netta l'affermazione del sì

  • Referendum Atac, a Roma domenica 11 novembre si vota: tutto quello che c'è da sapere

  • Raggi assolta, Di Maio esulta: "I giornalisti infimi sciacalli, cani da riporto di Mafia Capitale"

  • Blocco traffico Roma, domenica primo stop. Niente auto nella fascia verde: fermi anche i Diesel euro 6

Torna su
RomaToday è in caricamento