RomaNordToday

Una micro isola ecologica per Roma Nord, orfana del centro di raccolta Ama da nove mesi

La proposta dai lavoratori Ama del LILA e dal Comitato di Quartiere de La Giustiniana: "Combattiamo discariche abusive e versamento selvaggio dei rifiuti"

Chiuso per lavori di manutenzione e mai più riaperto: così il Municipio XV da nove mesi è orfano dell'unico centro di raccolta Ama del territorio. 

Roma Nord senza centro di raccolta Ama

Dal maggio scorso gli abitanti del quadrante più a nord di Roma sono infatti costretti a percorrere circa venti chilometri per recarsi nelle altre strutture della Municipalizzata: da una parte quella di Battistini, dall'altra quella a Campi Sportivi. 

Uno smaltimento difficile che però, specie in alcune zone più esposte al fenomeno delle discariche abusive, non riguarda solo ingombranti e rifiuti particolari: negli angoli più isolati, come i meandri de La Giustiniana, non è raro imbattersi in mini discariche abusive dove si accumulano plastica, scatoloni, umido. Frutto di inciviltà e mancato rispetto per l'ambiente. 

Chiude il centro di raccolta Ama a La Storta: utenti dirottati a 20 chilometri

L'idea de La Giustiniana: micro isola ecologica 

Così lavoratori di Ama e Comitato di Quartiere hanno pensato ad una soluzione che possa liberare la zona da quell'immondizia sversata senza criterio. 

Una micro isola ecologica assistita quanto proposto dai lavoratori di LILA - il Laboratorio Idee Lavoratori Ama e dal Comitato di Quartiere La Giustiniana e dintorni. 

L'idea è quella di posizionare una postazione di raccolta mobile della Municipalizzata, presidiata dal personale, in via Giacomo Andreassi. 

"La presenza di un operatore Ama di mattina e di pomeriggio fino alle ore 18.30, avrebbe l’effetto di intimorire l’incivile e/o l’indolente, ma, soprattutto, di fargli capire che in quel posto, ormai, può comodamente portare il suo materasso o poltroncina di giorno senza dover agire furtivamente la sera" - spiegano dal LILA. "Via Andreassi - aggiungono - è pressappoco al centro del municipio e, quindi, interesserebbe moltissima utenza. Volendo, si potrebbe installare facilmente un telecamera". 

Il Comitato di Quartiere: "Scongiuriamo discariche"

"Il nostro obiettivo è scongiurare il formarsi di discariche abusive lungo le nostre strade ed incentivare il corretto conferimento dei rifiuti, ad oggi per quanto riguarda gli ingombranti e  particolari molto difficile vista la chiusura del centro di raccolta Ama" - ha detto a Romatoday il presidente del CdQ de La Giustiniana, Francesco Petrucci.

Lavoratori e cittadini per "esperimento pilota"

Un esperimento pilota, utile per sondare il gradimento o il grado di insuccesso.

"Iniziare da una postazione difficile, ci sembra il miglior modo per capire subito l’efficacia di un sistema di raccolta a costo zero che non stravolge, ma integra l’attuale sistema rivelatosi, invece, un totale fallimento. Ma, la ragione principale, in realtà - sottolineano ancora dal LILA che ha inviato la proposta al Comune e al Quindicesimo - è fornire finalmente quel servizio ai cittadini del XV Municipio una sorta di 'isola ecologica mobile' sempre presente, seppur micro, ma vicino casa, e che non li costringa a percorrere decine di chilometri per gettare anche uno ridicolo stendino". 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento