RomaNordToday

Roma Nord protesta contro rifiuti e isola ecologica chiusa: "Raggi vince le Olimpiadi della monnezza"

La manifestazione sulla Cassia per chiedere anche la riapertura del centro di raccolta chiuso da oltre un anno: "Nostri quartieri sono letamai"

Cassonetti stracolmi da Vigna Clara a La Storta, strade come discariche tra San Godenzo, Tomba di Nerone e Due Ponti con pure Isola Farnese e Olgiata a soffrire raccolta a rilento e degrado tanto da costringere addirittura i pellegrini in ingresso in città dalla via Francigena allo slalom tra sacchetti della spazzatura, ratti e odori nauseabondi. 

Roma Nord soffoca tra i rifiuti

Roma Nord, come tanti altri quadranti della città, soffoca tra i rifiuti. Non solo quelli che uomini  e mezzi della Municipalizzata non riescono a rimuovere per tempo: da mesi ormai tutto il quadrante è assediato anche da mini discariche abusive, mesto risultato di un mix esplosivo tra inciviltà e assenza di un'isola ecologica a disposizione.

In Municipio XV isola ecologica chiusa da un anno

Già perchè quella di via Cassia al km 19.680 è chiusa da oltre un anno: così dal maggio 2018 gli utenti del Quindicesimo che vogliono conferire ingombranti, RAEE, sfalci e potature devono imbarcarsi per circa 20 chilometri e dirigersi verso le sedi di Ama di Campi Sportivi o quella di Battistini. Troppo per un territorio nelle ultime settimane più che lercio. 

Così, con la misura colma, stamattina alcuni residenti sono scesi in strada per protestare contro le condizioni pessime dei quartieri e quella chiusura prolungata del centro di raccolta Ama "per lavori", ad oggi più presunti che reali. 

Roma Nord manifesta: "Basta spazzatura"

"Basta spazzatura", "Più impianti, meno chiacchiere", "Raggi vince le olimpiadi della monnezza" - i cartelli che non risparmiano nemmeno il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, invitato a dimettersi. 

“Questa è una protesta per sensibilizzare il Comune e la Regione Lazio ad avviare un processo di dialogo per risolvere l’emergenza: i rischi sanitari sono altissimi e il degrado rende invivibile i nostri quartieri. Chiediamo al presidente Zingaretti un nuovo piano regionale che porti all’apertura di impianti per il trattamento di rifiuti e ci preme ribadire l’importanza della riapertura dell’unica isola ecologica nel Municipio 15, utile allo smaltimento di quei rifiuti ingombranti che ormai vengono sistematicamente abbandonati nei cassonetti della zona” - ha spiegato il vomitato cittadino di Roma Nord 'RIFIUTIamoci'

Via Francigena, la porta d'ingresso in città è una discarica: pellegrini tra rifiuti e topi

"Quartieri letamai, la Sindaca riapra centro raccolta Ama"

"La situazione in tutti il Quindicesimo è forse la più grave di Roma, per questo abbiamo sentito l'esigenza di scendere in piazza e lanciare l'allarme. Le segnalazioni continue non bastano più: bisogna arginare degrado e anche pericolo sanitario" - ha detto a RomaToday Stefano Peschiaroli, responsabile organizzativo di Forza Italia in Quindicesimo. 

"Era una mobilitazione civica e apartitica anche su una questione importante come la riapertura del centro di raccolta Ama de La Storta: dispiace constatare l'assenza di M5s, Pd e Fratelli d'Italia" - ha aggiunto Peschiaroli. 

"E' intollerabile il livello di degrado raggiunto: le strade sono letteralmente sommerse di rifiuti con il concreto rischio di compromettere la salute dei cittadini. L’atteggiamento superficiale e irresponsabile della Giunta Raggi sta trasformando i quartieri in letamai invivibili. L’isola ecologica La Storta-Olgiata è inaccessibile da un anno. Doveva essere una chiusura temporanea, la solita presa in giro" - il commento di Giuseppe Mocci, consigliere di FI in via Flaminia. 

Un intervento immediato per la pulizia delle strade e lo smaltimento dei rifiuti ingombranti con la riattivazione del centro Ama: quanto chiesto per il Quindicesimo. 

E mentre con cartelli, striscioni e slogan i cittadini manifestano, i cumuli di rifiuti sulla Cassia, all'altezza dell'ex Dazio, fanno da sfondo. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento