RomaNordToday

Così "muore" la Roma Civitacastellana Viterbo: le nuove norme per la sicurezza cancellano 22 treni

Ventidue i treni soppressi, dieci saranno sostituiti da navette bus. Protestano i pendolari: "E' apocalisse, si smantella intera linea"

Dotazioni di sicurezza troppo obsolete per rispondere alle nuove norme garantendo la copertura totale del servizio: così la tratta extraurbana della Ferrovia Roma Nord, come parte di quella della Termini-Giardinetti, rischiano di scomparire. 

Ferrovie regionali: nuove norme per la sicurezza 

Già perchè da oggi, lunedì 1 luglio, entrano in vigore le restrizioni della Direzione Esercizio Atac emanate in applicazione del Decreto 1/2019 dell’ASFN – Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie, che subentra all’USTIF nel monitoraggio della sicurezza pure delle linee isolate. Riduzione della velocità massima a 50 km/h, battuta d'arresto su tutti gli attraversamenti e i deviatoi non comandati dall'Apparato Centrale Elettrico a Itinerari (ACEI), soppressione incroci: queste le prescrizioni che peseranno soprattutto nella tratta tra Montebello e Viterbo che si avvale di una tecnologia addirittura degli anni '50. 

roma-nord-2

Dal 1 luglio Roma-Civitacastellana-Viterbo riprogrammata

Così l'offerta commerciale sulla tratta extraurbana della ferrovia regionale Roma-Civitacastellana-Viterbo subirà variazioni, "una vera e propria apocalisse di soppressioni" - per dirla nelle parole del Comitato dei Pendolari

Ventidue i treni soppressi sulla tratta extraurbana, dieci quelli che saranno sostituiti da navette bus  "che seguono lo stesso orario dei treni sospesi, compatibilmente con la situazione del traffico" - fa sapere Atac. 

Ferrovia Roma Nord: treni extraurbani soppressi

Sulla tratta extraurbana, non saranno effettuate le corse dei treni: 300 (Montebello partenza ore 9.06; Catalano arrivo ore 10.24); 302 (Montebello partenza ore 10.12; Catalano arrivo ore 11.28); 304 (Montebello partenza ore 12.08; Catalano arrivo ore 13.22); 305 (Catalano partenza ore 10.33; Montebello arrivo ore  11.45); 307 (Catalano partenza ore 11.38; Montebello arrivo ore  12.56); 309 (Catalano partenza ore 15.04; Montebello arrivo ore  16.16); 310 (Montebello partenza ore 19.42; Catalano arrivo ore 20.57); 311 (Catalano partenza ore 18.20; Montebello arrivo ore  19.29); 400 (Vignanello partenza ore 14.00; Viterbo arrivo ore 14.40); 401 (Viterbo partenza ore 12.40; Vignanello arrivo ore 13.20); 500 (Montebello partenza ore 16.26; Sant´Oreste arrivo ore 17.12); 501 (Sant´Oreste partenza ore 17.40; Montebello arrivo ore 18.31); 600 (Roma Flaminio partenza ore 12.20; Catalano arrivo ore 13,55); 617 (Catalano partenza ore 21.05; Catalano arrivo ore 22.38); 803 (Viterbo partenza ore 6.20; Catalano arrivo ore 7.29); 804 (Catalano partenza ore 7.40; Viterbo arrivo ore 8.44); 808 (Catalano partenza ore 10.40; Viterbo arrivo ore 11.47); 809 (Viterbo partenza ore 9.03; Catalano arrivo ore 10.12); 816 (Catalano partenza ore 16.58; Viterbo arrivo ore 18.05); 817 (Viterbo partenza ore 14.50; Civitacastellana arrivo ore 16.00); 820 (Catalano partenza ore  20.08; Viterbo arrivo ore 21.15); 821 (Viterbo partenza ore 18.16; Civita Castellana 19.25).

Sulla tratta urbana non saranno effettuati i treni: da Flaminio ore 9.38; da Montebello ore 13.10 e 22.18.

Ferrovia Roma Civitacastellana Viterbo: i treni soppressi da lunedì 1 luglio

Treni extraurbani: bus sostitutivi  

I treni 300, 302, 304, 305, 307, 309, 310, 311, 500 e 501 saranno sostituiti da un servizio di bus extraurbani sostitutivi che seguono lo stesso orario dei treni sospesi, compatibilmente con la situazione del traffico. I treni 600 e 617 saranno cancellati tra Flaminio e Montebello e viceversa e sostituiti da bus tra Montebello e Catalano e viceversa.

La protesta dei pendolari della Ferrovia Roma Nord

Protestano i pendolari che da tempo denunciano il progressivo smantellamento della tratta extraurbana: quella che collega tutto l'hinterland a nord di Roma al centro della città. 

"Non possiamo ammettere un lassismo del genere e un trattamento di questo tipo per chi viaggia su quei treni bestiame e paga un biglietto o abbonamento. Chi prende bei soldi per far girare la 'baracca' e non fa il suo dovere deve assumersi le giuste responsabilità, senza indugi" - scrivono in una nota accusando Atac, che gestisce la linea, e Regione Lazio, proprietaria dell'infrastruttura, di lassismo. 

Corse soppresse e bus integrativi "spariti": così stanno smantellando la ferrovia Roma Nord

"Sono quasi due anni che si sa questa cosa, maturata subito dopo la tragedia ferroviaria di Andria e Corato e nessuno ha fatto nulla per prevenire. La Regione Lazio si trascina con le aggiudicazioni della gara per il raddoppio tra Riano e Morlupo da ormai 7 mesi e attualmente il contratto con le aziende aggiudicatarie dei due lotti non è ancora stato firmato. Ricordiamo - prosegue il Comitato Pendolari Ferrovia Roma Nord - che per fare il progetto esecutivo le ditte hanno a disposizione altri 3 anni. L’acquisto dei nuovi treni non è ancora perfezionato, ma se dovesse essere firmato oggi, questi nuovi mezzi non arriverebbero prima della fine del 2021. Atac dal canto suo, essendo praticamente a 'fine mandato' (ha avuto dalla regione un ulteriore rinnovo di 18 mesi mascherato da nuovo contratto, quindi dal 1 luglio 2019 al 31 dicembre 2020) in quanto la Regione sta predisponendo la nuova gara per l’affidamento del servizio, fa quello che può, con i mezzi che ha, molto pochi per la verità". 

Le richieste dei pendolari: navette e ammodernamento linea

Da qui le richieste perentorie: il ripristino delle le navette di collegamento Catalano-Montebello e Catalano-Viterbo, oltre che di quelle corse urbane serali che permettono agli utenti di prendere i bus Cotral a Saxa Rubra in direzione Trevignano.

Punti di informazione per arginare lo smarrimento dei pendolari alle prese con soppressioni e cancellazioni, ma soprattutto opportuni provvedimenti per adeguare la linea alle normative sulla sicurezza. 

"Fate partire entro breve i lavori di ammodernamento dell'infrastruttura, usate il tempo che avete adesso: non lo sprecate altrimenti a settembre, con l'inizio delle scuole, - avvertono dal Comitato - si spalancheranno le porte dell'inferno per tutti". 
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento