RomaNordToday

Degrado e abbandono al Fleming: l'area giochi è terra di nessuno

Il parchetto di via Valdagno cimitero di bottiglie, Erbaggi: "Comune e Municipio intervengano con urgenza"

Giochi distrutti e accatastati sui lati, staccionate divelte e cestini stracolmi: il parchetto di via Valdagno è una pattumiera a cielo aperto. 

Soffre l'area verde di Collina Fleming che, nonostante la chiusura ordinata dal Dipartimento Ambiente di Roma Capitale, è preda di incivili e vandali. 

Il Fleming rimane orfano dell'area cani: "39mila euro il costo dell'incapacità"

"L'area giochi di via Valdagno è diventata luogo di degrado e abbandono. Al suo interno proliferano bottiglie di alcolici, segno del fatto che l’area, abbandonata a se stessa ed incustodita, è diventata in breve tempo meta preferita consumatori di birra e rum” - denuncia in una nota Stefano Erbaggi, del Movimento Azione XV. 

Da qui la segnalazione e il sollecito a Campidoglio e Municipio invitati ad intervenire e "predisporre nel più breve tempo possibile - si legge nel documento di Erbaggi - le azioni necessarie al ripristino delle strutture ludiche e alla riapertura al pubblico dell’area giochi di via Valdagno”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente in via Casilina, schianto all'alba con la Smart: muore un ragazzo di 22 anni

Torna su
RomaToday è in caricamento