RomaNordToday

Scia di furti nelle stazioni della Roma Nord: "Servono controlli e presidi"

Esposto del Comitato dei Pendolari alle Procure di Roma, Tivoli e Viterbo: "Siamo a limite dello scontro sociale". Risponde l'Assessore Meleo: "Lavoreremo verso soluzione auspicata"

Finestrini in frantumi, portiere danneggiate e furti nelle auto: questo quanto sempre più spesso accade nei parcheggi delle stazioni lungo la Ferrovia Roma Nord dove per i pendolari lasciare la propria vettura in sosta e ritrovarla intatta è diventato davvero un'incognita. 

Dopo l'ultima ondata di razzie - con i parcheggi di Labaro, La Celsa e Montebello tra i più colpiti - il Comitato dei Pendolari ha presentato un esposto alle Procure di Roma, Tivoli e Viterbo denunciando pure - con in copia la Regione Lazio, l'Assessore alla Mobilità di Roma Capitale e il Municipio XV - "l'immobilismo degli enti preposti". 

"Parcheggi diventati nel tempo ricettacoli di sbandati, rifiuti e alcuni di essi sono spesso al buio, rendendo il recupero della propria auto un pericolo, soprattutto d’inverno" - ha scritto il Comitato che continua a ricevere segnalazioni di tanti pendolari arrabbiati "che - scrive - magari al rientro a casa, dopo una dura giornata di lavoro e dopo aver viaggiato su treni senza aria condizionata o bagni, va a riprendere l’auto al parcheggio e la trova danneggiata, forzata e derubata". 

Da qui l'appello alle istituzioni affinchè provvedano a istituire maggiori controlli "perchè - si legge nell'esposto - siamo al limite dello scontro sociale su questa tratta ferroviaria, che già soffre di grossi disagi per quanto riguarda la gestione di treni e stazioni, in particolar modo per la garanzia di orari certi, sicurezza e presidio". 

Una richiesta d'aiuto che dopo appena una settimana ha trovato la risposta dell'Assessore capitolino alla Mobilità, Linda Meleo: "Sarà premura dei miei collaboratori seguire presso i competenti uffici l'evolversi degli eventi al fine di pervenire all'auspicata istituzione di maggiori controlli nel tratto ferroviario segnalato" - ha scritto l'esponente della Giunta Raggi aprendo un canale di dialogo con il Comitato dei Pendolari da sempre vicino e portavoce dei numerosi disagi e disservizi mal sopportati dagli utenti della Roma Nord. 

La speranza è quella che, dopo anni di silenzi e scaricabarile su più fronti, ci si adoperi davvero per rendere migliore e meno ostica la vita di chi serve di una tratta tanto importante e nevralgica quanto spesso dimenticata. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento