RomaNordToday

Ponte pedonale su via Flaminia, si lavora per rimuovere barriere architettoniche

Proseguono gli interventi sulle rampe esterne, per i due ascensori però bisognerà aspettare ancora 8 settimane

A metà gennaio ha sostituito quello crollato nel luglio precedente a causa della collisione con un mezzo pesante ma il nuovo ponte pedonale su via Flaminia, all’altezza della zona residenziale di Grottarossa, ancora non è completo. Pur garantendo il passaggio agli utenti è ancora circondato da inferriate e materiali di cantiere, per renderlo al meglio infatti mancano ancora alcuni accorgimenti.

Già da oggi 20 aprile – assicurano dal Municipio XV dopo il colloquio con Astral - proseguiranno gli interventi sulle rampe esterne per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

“L'azienda, infatti, è in attesa di definire tutti i dettagli relativi alla fornitura dei due ascensori e come ci assicurano l'installazione è prevista al massimo entro le prossime 8 settimane” – ha comunicato il minisindaco Torquati parlando di “ritardo causato da una fase di progettazione più lunga del previsto”.

I due elevatori erano infatti previsti per la metà di marzo, a sessanta giorni dall’installazione della passerella. Dunque leggero ritardo per il completamento di un’opera fondamentale per residenti e pendolari che a breve dovrà essere necessariamente resa accessibile a tutti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 54 nuovi positivi, si abbassa il trend dei contagi. Nel Lazio 3095 casi da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

  • Coronavirus: a Roma 39 nuovi contagiati, 4031 casi totali nel Lazio da inizio epidemia

Torna su
RomaToday è in caricamento