RomaNordToday

Roma Nord da tre mesi senza centro di raccolta: container di Ama per correre ai ripari

Domenica 23 settembre i container mobili della Municipalizzata al servizio del Municipio XV

Roma Nord senza centro di raccolta Ama da oltre tre mesi, così nel Municipio XV la Municipalizzata tenta di correre ai ripari con raccolte straordinarie degli ingombranti e centri mobili. 

Roma Nord senza centro di raccolta Ama

Già perchè, in seguito alla chiusura del centro di raccolta al km 19680 di via Cassia, a rimanere senza un punto di riferimento per disfarsi di quei rifiuti non conferibili nei cassonetti è stato un vasto quadrante della città: quello più lontano dai centri di raccolta di Campi Sportivi e Battistini, a oltre 20km da zone come Olgiata e La Storta. 

Ancora incerta la sorte del centro del Municipio XV, chiuso per "problemi tecnici di ristrutturazione": così Roma  Nord si affida alle altre strutture e alle raccolte straordinarie. 

Chiude il centro di raccolta Ama a La Storta: utenti dirottati a 20 chilometri

Centri mobili Ama in Municipio XV

Domenica 23 settembre, dopo la recente iniziativa Il tuo quartiere non è una discarica, nel cuore de La Storta arriveranno i centri mobili di Ama. I cassoni della Municipalizzata sosteranno dalle 8 alle 12:30 in via Tieri, nel parcheggio all'altezza del civico 180. 
Ogni “isola ecologica mobile” è costituita da 2 container scarrabili (uno principale e uno ausiliario) che occupano complessivamente una superficie di circa 20 metri quadri. 

Cosa conferire nei container della Municipalizzata

Il container principale è attrezzato per ricevere piccole apparecchiature elettroniche (telefonini, parti di pc, giocattoli, ecc.), cartucce di stampanti, pile e batterie al piombo esauste, lampadine, neon, contenitori con residui di vernici, oli vegetali e minerali. Il container è inoltre fornito di bidoncini per la raccolta differenziata di carta, vetro e plastica. 

Il container ausiliario accoglie invece piccoli elettrodomestici e rifiuti ingombranti di dimensioni ridotte.

L’illuminazione interna dell’intera struttura è alimentata con pannelli fotovoltaici. Per l'occasione, l’azienda posiziona, inoltre, appositi “cassoni” e un automezzo speciale per il recupero di ingombranti e RAEE (Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche) di grandi dimensioni. 

A disposizione dei cittadini anche due contenitori per piccole quantità di sfalci da giardino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il servizio, come di consueto, è dedicato solo alle utenze domestiche. L'Ama dunque non accetterà inerti e calcinacci.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Coronavirus, a Roma 17 nuovi contagi. Positivo bimbo di un anno a Civitavecchia

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Coronavirus, a Roma e provincia sei bambini positivi in 10 giorni

  • Coronavirus: a Roma 14 nuovi casi, 19 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento