RomaNordToday

Panchine a pezzi, buche e giochi inutilizzabili: così muore il Parco di via Tieri

Area ludica non a norma, intorno terreno sconnesso e sedute inutilizzabili: ennesima risoluzione per chiedere la riqualificazione

Panchine dalle sedute inesistenti o logore; area ludica già bollata come non a norma con scivoli, altalene e cavallucci dondolanti che - vecchi e malconci - non assicurano la sicurezza dei bambini, intorno un tappeto antitrauma ma solo di nome visto i moduli sconnessi e usurati.

Così appare il giardino di via Tieri, unica area ludica de La Storta, che attende ormai da tempo quella copertura finanziaria necessaria alla sua riqualificazione. Intanto dopo il sopralluogo della Commissione Patrimonio del Municipio XV nell'aprile scorso e la richiesta di interventi per restituire l'area al quartiere del 7 maggio, ieri il M5s di via Flaminia 872 ha depositato una nuova risoluzione affinchè il Parco di via Tieri - soffocato dall' incuria - possa essere riqualificato al più presto.

"Il Parco giace in una condizione inaccettabile dal punto di vista della sicurezza per i frequentatori a dimostrazione - ha commentato la portavoce pentastellata in Quindicesimo, Teresa Zotta - della mancanza di attenzione per la cura del verde e delle aree pubbliche".

Insomma l'assenza totale di manutenzione non ha aiutato quest'area, nemmeno il lavoro straordinario dei volontari è bastato per rimetterla in sesto. L'attesa è per quelle risorse economiche che sembrano davvero esserci: La Storta dunque spera in giochi nuovi e arredi dignitosi per avere piena fruibilità di quel Parco,  magari prima che il freddo - che adesso sembra così lontano - inizi a farsi sentire.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Nubifragio a Roma e provincia: disagi in città, allagata la via Appia

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

  • Incidente via Tuscolana: perde controllo della moto e finisce contro un palo, morto 42enne

Torna su
RomaToday è in caricamento