RomaNordToday

Cesano, la scuola del borgo resta inagibile: una gara da 214mila euro per progettare il consolidamento

La media Michele Periello chiusa a febbraio per l'inagibilità di primo e secondo piano: pubblicata la gara per le verifiche e la progettazione degli interventi di miglioramento e adeguamento sismico

La scuola di Cesano Michele Periello, quella chiusa da metà febbraio scorso perchè inagibile, sarà rimessa a nuovo: non prima però di un lungo periodo dedicato a verifiche e progettazione.

Roma Capitale ha pubblicato il bando di gara per i servizi di architettura e ingegneria finalizzati al consolidamento strutturale dell'edificio scolastico: valutazione della sicurezza strutturale e progettazione definitiva ed esecutiva degli interventi quanto previsto nei prossimi mesi per la scuola del Borgo. 

La scuola di Cesano inagibile da sei mesi

Una fase propedeutica ai lavori necessari per restituire la storica scuola media al quartiere. Un appalto da poco più di 214mila euro che sarà aggiudicato con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo. 

In base a quanto si legge nel bando di gara 15 i giorni, naturali e consecutivi decorrenti dalla sottoscrizione del contratto, a disposizione per l’ esecuzione del rilievo geometrico-strutturale e la consegna del piano delle indagini geognostiche e strutturali; 90, decorrenti dalla data di comunicazione del nulla osta da parte della stazione appaltante, quelli per l’ esecuzione delle indagini. Sessanta i giorni dati per l’ esecuzione e la consegna del progetto definitivo, 40 per la redazione del progetto esecutivo. 

Le offerte dovranno pervenire entro le ore 12 del giorno 16 settembre 2019, quando le attività didattiche dell'IC Enzo Biagi, di cui la Michele Periello fa parte, saranno già riprese. Ovviamente altrove. 

Scuola inagibile, gli alunni finiscono nei container. I genitori minacciano: "Cancellazione di massa"

Scuola Michele Periello: a settembre alunni divisi in più sedi

L'indisponibilità della struttura del Borgo per il nuovo anno scolastico, e probabilmente anche per quello 2020-2021, per le famiglie di Cesano, che per settimane avevano chiesto la ristrutturazione della scuola affinchè fosse sicura e pienamente agibile, non è di certo una novità. 

A settembre gli oltre 200 alunni saranno dislocati in altre sedi, proprio come avvenuto dopo la fase dei doppi turni a Osteria Nuova.

Delle 9 aule da ricollocare due saranno allestite nei locali della segreteria in via Orrea, tre presso la primaria Leonardo Angelini e quattro al piano terra della Periello, l'unico rimasto agibile dopo l'apposizione della rete di contenimento. 

Per alunni e famiglie di Cesano dunque ancora un lungo periodo di pazienza. Non saranno probabilmente coloro che già frequentano la Periello a poterla vivere nuova e certamente più sicura.

Tuttavia la pubblicazione della gara di appalto, in previsione di futuri lavori, fa ben sperare Cesano: una comunità da sei mesi rimasta senza la sua storica scuola media, quella su cui i genitori avevano lanciato allarmi rimasti però nel tempo inascoltati. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Incidente via Colombo: auto in un fosso, trovata morta ragazza di 28 anni

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • Maratona via Pacis a Roma, domenica 22 settembre strade chiuse in centro. Deviate 60 linee bus

Torna su
RomaToday è in caricamento