RomaNordToday

Stazione di Cesano, l'erba fagocita il marciapiede: così i pedoni finiscono in strada

All'altezza del cimitero marciapiede impraticabile: lo sfalcio urgente chiesto il 10 maggio

La palina dell'Atac nascosta dall'erba incolta, il marciapiede completamente fagocitato da rovi e verde selvaggio: troppo per lasciare spazio ai pedoni che così vengono spinti giù, costretti a camminare lungo il ciglio della strada. 

Queste le condizioni, all'altezza del cimitero, di via della Stazione di Cesano: arteria principale del quartiere periferico del Municipio XV percorsa quotidianamente da centinaia di persone. 

Vegetazione incolta che si riversa dunque sullo spazio dedicato ai pedoni, agli utenti dei mezzi pubblici che così scelgono di incamminarsi al lato della carreggiata, proprio accanto alle auto in corsa. Pericoloso di giorno, ancor di più al calar del sole. 

Una situazione alla quale porre rimedio già segnalata al Municipio XV il 10 maggio scorso: con un nota infatti Giuseppe Mocci, consigliere di FI in via Flaminia 872, aveva sollecitato lo sfalcio urgente della strada. Nulla però si è mosso: così i pedoni di Cesano rischiano ancora grosso. 

Rabbia e ironia tra i residenti: "C’è qualcuno che può occuparsene o dobbiamo andare in mezzo alla strada per camminare con il rischi di essere investiti?" - si domanda Federico denunciando tutto sui social. "Forse dobbiamo aspettare le pecore" - rilancia un altro residente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sentimento, tra verde incolto e incuria, è il medesimo per tutti: "Cesano sembra un paese dimenticato da Dio tra erba e spazzatura". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus, a Roma 17 nuovi contagi. Positivo bimbo di un anno a Civitavecchia

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Castel Sant'Angelo, in bilico sul cornicione del ponte a tre metri dal Tevere

  • Coronavirus: a Roma 12 nuovi casi, sono 23 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento