RomaNord Today

XV municipio, un consigliere all'ex minisindaco: "Mongoloide".  Insorge Associazione Down

L'accaduto in Municipio XV, protagonista dell'infelice uscita il consigliere di FdI Giuseppe Calendino. L'AIPD: "Si scusi e vertici Quindicesimo prendano posizione ufficiale su accaduto"

Toni accesi ed epiteti infelici in quel di via Flaminia. Protagonista il consigliere di Fratelli d'Italia, Giuseppe Calendino, che nel corso di una recente seduta del parlamentino di Roma Nord ha appellato l'ex minisindaco Daniele Torquati come "mongoloide". 

"Non mi sono sentito offeso, perchè non credo che sia un insulto. Non mi sono neanche risentito che non mi abbia chiesto scusa, come altri Consiglieri al suo posto. Sono semplicemente schifato del fatto che un essere umano, nel 2017 e dopo anni di battaglie per l'inclusione sociale delle persone con disabilità intellettiva, ancora riesca ad usare parole come 'mongoloide' per insultare. Un bambino mai cresciuto e poco educato" - il commento del capogruppo Pd in un post su Facebook a vicenda appena avvenuta. 

Un episodio che ha trovato la netta condanna dell'Associazione Italiana Persone Down: “Le parole usate sono un’offesa per tutte quelle persone con la sindrome di Down e le loro famiglie che lottano ogni giorno per far comprendere che la sindrome di Down è solo una condizione genetica che rende le persone speciali ma non per questo degne di disprezzo. In questi anni tanto abbiamo lavorato, anche insieme alle istituzioni, per combattere l’ignoranza e l’emarginazione e per dimostrare che seppur con uno sforzo in più le persone con sindrome di down riescono a praticare sport, lavorare, svolgere attività al pari degli altri. Sentire utilizzare ancora il termine “mongoloide” in senso dispregiativo è per noi un duro colpo ed un tuffo indietro in un passato che non vorremmo più rivivere” - ha scritto in una nota il presidente dell’Aipd Roma Catello Vitiello.

La richiesta è quella di scuse formali da parte del consigliere colpevole dell'infelice uscita ma anche una condanna di tale atteggiamento da parte del Quindicesimo: "Chiediamo le scuse immediate da parte del consigliere Calendino ed una presa di posizione da parte dei vertici municipali su quanto accaduto" - l'istanza avanzata dall'Associazione Italiana Persone Down. 


 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Tragedia a Guidonia: colpito da un vaso mentre gioca in giardino, morto bambino

    • Incidenti stradali

      Via del Mare: compilano Cid e vengono travolti da un furgone, due feriti. Uno è grave

    • Cronaca

      Capocotta, Zion Beach a rischio chiusura. Il Comune: "Mancano autorizzazioni"

    • Politica

      L'assessore Colomban: "Lascio a settembre, era incarico a tempo"

    I più letti della settimana

    • Cesano, lavori Acea: niente acqua per undici ore

    • Cesano, a fuoco il parco della rotonda: "Due mesi di segnalazioni inascoltate"

    • Municipio XV, un anno di giunta Simonelli: il mutismo cancella anche le cose positive

    • Prima Porta, aperta la nuova stazione: "Sarà occasione per riqualificare quartiere"

    • Da Isola Farnese a Corso Francia: "Differenziata potenziata in 50 vie"

    • Teatro Patologico, il "pronto soccorso della cultura" in cerca di più spazi

    Torna su
    RomaToday è in caricamento