RomaNordToday

XV municipio, un consigliere all'ex minisindaco: "Mongoloide".  Insorge Associazione Down

L'accaduto in Municipio XV, protagonista dell'infelice uscita il consigliere di FdI Giuseppe Calendino. L'AIPD: "Si scusi e vertici Quindicesimo prendano posizione ufficiale su accaduto"

Toni accesi ed epiteti infelici in quel di via Flaminia. Protagonista il consigliere di Fratelli d'Italia, Giuseppe Calendino, che nel corso di una recente seduta del parlamentino di Roma Nord ha appellato l'ex minisindaco Daniele Torquati come "mongoloide". 

"Non mi sono sentito offeso, perchè non credo che sia un insulto. Non mi sono neanche risentito che non mi abbia chiesto scusa, come altri Consiglieri al suo posto. Sono semplicemente schifato del fatto che un essere umano, nel 2017 e dopo anni di battaglie per l'inclusione sociale delle persone con disabilità intellettiva, ancora riesca ad usare parole come 'mongoloide' per insultare. Un bambino mai cresciuto e poco educato" - il commento del capogruppo Pd in un post su Facebook a vicenda appena avvenuta. 

Un episodio che ha trovato la netta condanna dell'Associazione Italiana Persone Down: “Le parole usate sono un’offesa per tutte quelle persone con la sindrome di Down e le loro famiglie che lottano ogni giorno per far comprendere che la sindrome di Down è solo una condizione genetica che rende le persone speciali ma non per questo degne di disprezzo. In questi anni tanto abbiamo lavorato, anche insieme alle istituzioni, per combattere l’ignoranza e l’emarginazione e per dimostrare che seppur con uno sforzo in più le persone con sindrome di down riescono a praticare sport, lavorare, svolgere attività al pari degli altri. Sentire utilizzare ancora il termine “mongoloide” in senso dispregiativo è per noi un duro colpo ed un tuffo indietro in un passato che non vorremmo più rivivere” - ha scritto in una nota il presidente dell’Aipd Roma Catello Vitiello.

La richiesta è quella di scuse formali da parte del consigliere colpevole dell'infelice uscita ma anche una condanna di tale atteggiamento da parte del Quindicesimo: "Chiediamo le scuse immediate da parte del consigliere Calendino ed una presa di posizione da parte dei vertici municipali su quanto accaduto" - l'istanza avanzata dall'Associazione Italiana Persone Down. 


 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Droga ed estorsioni col metodo mafioso, così "Zio Franco" controllava la zona di Montespaccato

  • Attualità

    VIDEO | Non c’è pace per la Valle Galeria, ecco dove sorgerà la discarica a Monte Carnevale

  • Politica

    Rom, dal censimento (già bocciato) ai campi romani voluti dalla Lega: tutte le fake news di Salvini 

  • Politica

    Il cinema America torna a San Cosimato: "Vittoria per la città". E due sere a settimana film in cuffia

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sulla Pontina: scooterista investito da tir, morto 60enne

  • Cassia bis: si getta dal ponte e finisce su furgone in corsa, morta una donna

  • Tragedia sulla via del Mare: auto si scontra con moto e si ribalta, un morto ed tre feriti gravi

  • Mezza Maratona di Roma: 21 chilometri in notturna, sabato con strade chiuse e bus deviati

  • Ostia: Noemi Carrozza muore in incidente stradale, nuoto italiano sotto choc. Addio a stella del sincro

  • Immersione fatale per un noto chirurgo ortopedico: morto Fabio Lodispoto, operava alla Mater Dei

Torna su
RomaToday è in caricamento