RomaNordToday

Ponte Milvio, chiude Branciaroli: dopo quarant'anni lo storico alimentari fa posto al sushi

In via della Farnesina 155 serrande abbassate e lavori in corso: il quartiere saluta un'altra attività decennale. I fratelli Branciaroli: "Segno dei tempi che corrono, ci spostiamo in periferia"

Dopo più di quarant'anni di attività appena sopra il piazzale oggi cuore della movida romana ha chiuso Branciaroli: serrande abbassate e lavori in corso nello storico alimentari di Ponte Milvio pronto a lasciare spazio al sushi brasiliano. 

Chiuso Branciaroli a Ponte Milvio

La zona di Ponte Milvio e Vigna Clara saluta così l'ennesima attività decennale. Era infatti la metà degli anni '70 quando Adelio Branciaroli aprì il suo primo alimentari: un vero e proprio punto di riferimento per l'intero quadrante, all'epoca totalmente diverso da oggi. Più popolare che trendy. 

Pane e pizza appena sfornati con il profumo ad inebriare buona parte di via della Farnesina, salumi e latticini freschi di alta qualità, sugli scaffali intorno tutto l'indispensabile "visto che - ricorda Fabio, figlio di Adelio - la spesa si faceva tutta sotto casa". 

La famiglia Branciaroli tra forno e alimentari

Ad accogliere la clientela, sempre la stessa e più che affezionata, la cortesia di Adelio e i sorrisi della moglie Adriana. Prima in via della Farnesina dove oggi sorge la filiale di una banca, poi al civico 155: a poca distanza il forno portato avanti dai figli Fabio e Fulvio. Oggi anch'esso chiuso.

Una scelta consapevole quella della famiglia Branciaroli che, lasciato Ponte Milvio, ha deciso di puntare tutto sulla periferia: non più Labaro come negli anni precedenti e contemporanei alle attività ai piedi di Vigna Clara, ma Saxa Rubra dove i servizi per i residenti del quartiere sono ridotti davvero ai minimi termini. Per raggiungere il supermercato più vicino occorre spostarsi con qualche mezzo, privato o pubblico. In via Salvatore Trinchese il regno dei Branciaroli, più che utile per tutti: un market in grado di sopperire alla mancanza delle grandi catene. 

"Ponte Milvio adesso è profondamente cambiata: semplicemente segno dei tempi che corrono. Mancano tutte le vecchie attività storiche dalla merceria alla macelleria, al posto di queste solo locali di somministrazione pensati per intrattenere e divertire. La nostra, come altre simili invece, - ricordano Fabio e Fulvio - negli anni passati, parliamo di almeno vent'anni fa, erano vitali e fondamentali nel quartiere".

"Anche il rapporto tra esercenti, residenti e avventori - sottolinea la signora Adriana - era molto diverso: c'era una familiarità naturale, tutti conoscevano tutti e ciascuno aveva fiducia nell'altro". 

Da Ponte Milvio alla periferia: il market di Saxa Rubra

La crisi del commercio di vicinato, le imposte e gli anni che passano nella scelta dei Branciaroli di tenere aperto solo il punto vendita di Saxa Rubra: "Lavoriamo dalla mattina alla sera ma le tasse su locali e dipendenti ci uccidono. Abbiamo deciso di tenere un solo negozio e di farlo in quest'angolo di periferia che, per confidenza e familiarità, ci ricorda molto la Ponte Milvio che fu. Il nostro sogno - raccontano i fratelli Branciaroli - è quello di far rinascere il commercio di vicinato magari creando anche momenti di intrattenimento e divertimento in un quartiere che da questo punto di vista offre ben poco e che invece meriterebbe tutt'altra sorte". 

A Ponte Milvio il sushi brasiliano

Nei locali dello storico Branciaroli di via della Farnesia già a fine mese aprirà Zero21, il celebre brazilian sushi bar. Al posto di pizza bianca e mortadella, olive e salumi, arriveranno rolls e uramaki, granchio, salmone, avocado e papaya. Colori scintillanti e sapori decisamente meno tradizionali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche l'asse di via della Farnesina che da Ponte Milvio conduce a Vigna Clara continua a conformarsi così alle esigenze della movida e al cambiamento, irreversibile, del quartiere "salotto" di Roma Nord. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Coronavirus, 20 nuovi contagi tra Roma e provincia: 3786 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 16 nuovi contagiati: nel Lazio sono 3786 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento