RomaNordToday

Crollo Ponte Milvio, il grido di disperazione dei residenti: "Senza casa da 13 mesi"

L'appello al Campidoglio: "Verifichi sicurezza, vogliamo ricostruire"

A Ponte Milvio rimane solo il vuoto. Così nel settembre scorso, ad un anno dal crollo della palazzina di via della Farnesina n.5, denunciavano i residenti rimasti senza casa e senza alcun tipo di assistenza da parte delle istituzioni. 

Crollo di Ponte Milvio: "Senza casa da 13 mesi"

Dieci le famiglie che, dopo il crollo parziale, hanno visto demolire i loro appartamenti: un abbattimento pagato di tasca propria così come la rimozione delle macerie, le perizie e quelle tasse che continuano a versare nonostante al civico n.5 di via della Farnesina rimanga solo un buco polveroso.

280mila euro circa quelli spesi solo per la demolizione dello stabile pericolante: una cifra alla quale si aggiungono le spese per legali, tecnici e per alloggi alternativi. L'assistenza di Roma Capitale è infatti cessata nel gennaio scorso, dopo appena quattro mesi dal crollo. Da li i residenti di via della Farnesina hanno dovuto camminare da soli, districarsi tra burocrazia, rivendicazioni e un futuro tutto da ricostruire

Non solo loro. A non rientrare dentro casa anche altre famiglie dei civici 7C e 7E, preoccupate per la stabilità di quelle palazzine così vicine a quella venuta giù nel settembre scorso. Tredici mesi in cui poco o nulla sembra essersi mosso. 

Crollo Ponte Milvio, dal "non vi lasceremo soli" all'eclissi totale: il Campidoglio è sparito

Via della Farnesina vuole rinascere 

“Vogliamo solo ricostruire le nostre case, ma non possiamo farlo finché il pubblico non eseguirà le indagini necessarie per scongiurare nuovi crolli anche negli edifici accanto. E stiamo aspettando da oltre un anno" - ha detto all'agenzia Dire Ignazio Squillante, condomino di via della Farnesina e consigliere grillino in Municipio XV che già, per protesta nei confronti del lassismo del Campidoglio, rassegnò le dimissioni da presidente della Commissione Bilancio. 

"I condomini hanno il desiderio di poter ricostruire il più presto possibile, ma con le indagini abbiamo scoperto che la situazione geologica non è chiara e non si capisce bene se si può ricostruire senza problemi o se si rischia un blocco lavori o, peggio, ripercussioni negli edifici accanto. Le varie perizie sembrano non andare d’accordo" - ha aggiunto. 

I residenti del crollo di Ponte Milvio: "Campidoglio verifichi sicurezza area"

Un intervento pubblico da parte del Campidoglio per una verifica che possa valutare la sicurezza per evitare rischi per le palazzine accanto quanto chiesto dai residenti di Ponte Milvio rimasti coinvolti nel crollo. 

"Se la perizia più negativa e conservativa si rivelasse fondata e ci fosse un disastro simile al nostro, in cui ci siamo salvati per miracolo, allora tutto ciò sarà responsabilità del pubblico. Come politico e come condomino, visto che per assurdo i residenti non sono legittimati a fare questa richiesta - ha detto Squillante - chiedo che si faccia al più presto questa indagine”.

A Ponte Milvio perizie e verifiche tecniche su immobili

Tre, secondo quanto riportato in Commissione Trasparenza da tecnici e minsindaco Simonelli, le perizie mancanti che bloccherebbero la ricostruzione. Relazioni tecniche di verifica degli immobili effettuate sui tre edifici nella corona intorno a quello crollato e sugli altri nella corona più esterna. 

"Le perizie asseverate - a quanto apprende la Dire - dicono che le due palazzine accanto e quella appena dietro sono abili e arruolabili". Per Simonelli dunque l'attesa è per le relazioni mancanti: "Quando le avremo tutte - ha detto - poi saranno eventualmente avviate le indagini da parte pubblica sull’area dell’edificio crollato”.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento