menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

RomaNord Today

Ponte Milvio in lutto: tra libri e commozione l'ultimo saluto a Giulio Testoni

Scomparso a 64 anni il patron dello storico Libri&Bar Pallotta. Roma Nord si stringe intorno alla famiglia: in centinaia ai funerali, commozione e ricordi per lui che della zona era una vera e propria istituzione

La saracinesca del Libri&Bar Pallotta abbassata, nella piazza di Ponte Milvio un silenzio surreale come a suggellare un giorno che - per l'intero quartiere - è di raccoglimento e lutto. Nella notte tra venerdì e sabato scorsi Giulio Testoni, patron dello storico locale di Roma Nord, è venuto a mancare: aveva solo 64 anni, un infarto gli è stato fatale. 

Quell'uomo dagli occhi buoni e paciosi, come tutta la famiglia Pallotta, per Ponte Milvio era una vera e propria istituzione: da cameriere ai tavoli della storica trattoria, negli ultimi anni tutti lo ricordano alla cassa di quel Bar dove nel 2008, per iniziativa della figlia Valeria, la vecchia sala biliardo ha lasciato il posto a libri e opere letterarie trasformando il locale, oltre che in un prezioso e amato punto di ritrovo, anche in un indiscusso fulcro culturale.

Davanti al Bar Pallotta, per la manifestazione Libri a Mollo, si sono ritrovati scrittori di fama internazionale e i nostri migliori giornalisti: dal Premio Strega Nicola Lagioia a Lirio Abbate, solo per citarne di recenti. 

E proprio li, nel luogo dove Giulio Testoni trascorreva gran parte delle sue giornate tra una chiacchiera con gli affezionati clienti e i libri, la famiglia ha voluto allestire la camera ardente: incessante il via vai di amici, parenti e abitanti del quartiere che al signore di Ponte Milvio hanno voluto lasciare un fiore ed esprimere alla famiglia profondo cordoglio per una scomparsa che ha toccato tutta Roma Nord.

Questa mattina nella Chiesa Gran Madre di Dio i funerali: una cerimonia composta, partecipata e commossa. Centinaia le persone che hanno voluto essere presenti alla funzione e che hanno tributato a quell'uomo tanto grande quanto buono l'ultimo saluto. Ponte Milvio con la scomparsa di Giulio Testoni perde così un pezzo di storia, tradizione e cordialità. E non sarà più lo stesso. 

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Sara Di Pietrantonio, il fidanzato confessa: "L'ho uccisa io. Poi sono tornato a lavoro"

    • Cronaca

      Magliana: donna trovata morta semi carbonizzata vicino ad un'auto

    • Cronaca

      Rissa tra coppie al parcheggio del Centro Commerciale: donna stesa da un pugno

    • A Roma ci piace

      Le 10 migliori gelaterie di Roma: ecco tutti gli indirizzi

    Torna su