RomaNordToday

Raccolta straordinaria a Cesano e Tor di Quinto: il Municipio XV si libera di ingombranti, sfalci e RAEE

Domenica 9 giugno stazione mobile di Ama in viale di Tor di Quinto, gli scarti verdi a Cesano

Il Municipio XV, in collaborazione con Ama, ha organizzato una raccolta straordinaria dei rifiuti ingombranti per domenica 9 giugno. 

Raccolta straordinaria ingombranti domenica 9 giugno

I cittadini potranno infatti conferire sia i tradizionali rifiuti ingombranti (mobili, sedie, letti, divani, scaffalature, materassi, ecc.) sia le apparecchiature elettriche ed elettroniche (i cosiddetti RAEE: computer, televisori, stampanti, telefonini, frigoriferi, lavatrici, condizionatori, ecc.) presso  la stazione mobile che verrà allestita in via di Tor di Quinto. 

La struttura rimarrà a disposizione degli utenti dalle 8 alle 12:30. 

Sfalci e potature, a Roma Nord impossibile conferire: mancano centro raccolta e container 

Raccolta sfalci e potature a Cesano

Contemporaneamente, dopo la denuncia delle settimane passate sull'assenza cronica del servizio, a Cesano sarà presente un mezzo per il conferimento degli sfalci e delle potature. Un ritorno importante in quel di Roma Nord dove da tempo il conferimento degli scarti verdi aveva messo in difficoltà i cittadini, costretti a migrare nelle strutture aperte del Municipio III: tra i 15 e i quasi 30 chilometri di distanza dagli estremi più "green" del Quindicesimo. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

Torna su
RomaToday è in caricamento