RomaNordToday

Ponte Milvio, la Torretta Valadier libera dai tavolini: in sospeso chioschi e banchi

Ok della Commissione Commercio del XV al PMO: ai locali concessi tre metri esterni a partire dall'uscio, via gazebo e dehors dal cono visivo verso Torretta e chiesa

Rush finale per il Piano di Massima Occupabilità di Ponte Milvio che potrebbe approdare nel parlamentino di via Flaminia 872 per la definitiva approvazione addirittura prima dell'Epifania. 

LIMBO DELLE CONCESSIONI - Un Piano che, dopo il mancato rinnovo delle occupazioni di suolo pubblico con gli esercenti del piazzale lasciati in una sorta di limbo delle concessioni tra il sì della Soprintendenza e il PMO non ancora approvato dal Consiglio, ristabilirebbe ordine e certezze nel cuore pulsante del Municipio XV. 

Il Piano di Massima Occupabilità ieri ha ricevuto l'ok della Commissione Commercio. Presenti i consiglieri del M5s Ardu, Anzoino, Fina, Quintili e il consigliere della Lista Marchini Imbimbo che ha fatto mettere a verbale "il voto favorevole relativo al Piano generale" senza lo studio specifico e l'approfondimento su ogni suo singolo dettaglio "per evitare ulteriori ritardi e rinvii". 

VIA TAVOLINI DAL CONO VISIVO - Aspetto centrale del PMO licenziato per Ponte Milvio l'eliminazione di tavolini e dehors dal cono visivo dalla chiesa Gran Madre di Dio alla Torretta Valadier e viceversa. 

Tre metri esterni oltre l'uscio quelli concessi ai locali con alle spalle via Flaminia e viale di Tor di Quinto che, secondo i primi calcoli, "avranno una fila in meno di tavolini rispetto alla quantità degli ultimi anni". Sempre tre metri a partire dall'ingresso quelli a disposizione delle attività dall'altro lato del piazzale, quello con alle spalle Largo Maresciallo Diaz: qui spariranno tavolini e gazebo sotto gli alberi, le parti esterne dovranno infatti essere tutte contigue alle mura.  

CHIOSCHI E ROTAZIONALI - In sospeso invece le situazioni di chioschi e rotazionali che non dipendono direttamente dal Municipio. Dei primi si discuterà in una riunione tecnica fissata per il 16 gennaio; mentre per i banchi, in linea con il Piano di Massima Occupabilità imbastito dalla vecchia Giunta Torquati, dovrebbe rimanere inalterata l'idea di spostarli sul lato opposto del Piazzale di Ponte Milvio per liberare il passaggio per i pedoni e garantire i margini di sicurezza. Per i loro furgoni previsto inoltre un parcheggio a Largo Maresciallo Diaz per eliminare sosta selvaggia e assembramento di mezzi sul ciglio della strada.

PMO IN CONSIGLIO - Sul PMO si procede dunque a tappe serrate. Oggi in via Flaminia 872 è stata convocata la capigruppo che dovrà decidere la data in cui effettuare d'urgenza il Consiglio, presumibilmente già giovedì 5 gennaio.

COMMERCIANTI CONVOCATI - "Approvato il PMO - ha fatto sapere il minisindaco Simonelli - saranno immediatamente convocati tutti gli esercenti che hanno ricevuto, a partire dal 30 novembre scorso, comunicazione di mancato rinnovo della concessione". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

  • Sushi "all you can eat" a Roma: 10 ristoranti giapponesi da provare

Torna su
RomaToday è in caricamento