RomaNordToday

Tor di Quinto: romena 41enne trovata morta, fermato il suo convivente

I due vivevano in una baracca a pochi metri dove avvenne l'omicidio Reggiani. La donna itrovata piena di lividi e con il naso insaguinato. Secondo i vicini di baracca litigavano spesso

Nel pomeriggio di ieri una donna romena di 41 anni è stata ritrovata morta nella sua baracca in via Camposampiero, a poche centinaia di metri dove il 31 ottobre 2007 fu massacrata Giovanna Reggiani. La donna è stata ritrovata con numerosi lividi sul volto, sulle braccia e sui polsi. Sul suo naso sono state rinvenute anche tracce di sangue. Sangue ritrovato anche sulle pareti della baracca..

La polizia ha fermato, con l'accusa di maltrattamenti il suo convivente, anche egli romeno. Secondo quanto accertato dai medici legali, i lividi presenti sul corpo della donna risalirebbero a qualche giorno fa e non sarebbero compatibili con l'ipotesi di una caduta accidentale.

Una coppia di romeni, vicini di baracca dei due, hanno confermato che i due litigavano spesso, circostanza poi dichiarata anche dal fermato nel corso dell'interrogatorio. Secondo il 38enne la donna era solita ubriacarsi spesso e proprio questa circostanza era alla base dei loro frequenti diverbi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

Torna su
RomaToday è in caricamento