RomaNordToday

Tor di Quinto: neonato nomade muore dopo ricovero in ospedale

Il piccolo è stato soccorso presso il campo nomadi della zona . Trasportato al Villa San Pietro è morto dopo il ricovero. Sul suo corpo non sono stati trovati segni di violenza

Un bambino nomade di circa un mese è morto questa mattina poco dopo il ricovero all'ospedale Villa San Pietro di Roma. Secondo quanto riferiscono fonti del 118, il piccolo è stato soccorso presso il campo nomadi di Tor di Quinto intorno alle 5 a causa di una forte insufficienza respiratoria. Trasportato in codice rosso, il neonato è deceduto dopo il ricovero. Restano ancora da accertare le cause della morte.

Il piccolo, secondo quanto si apprende, è deceduto per arresto cardiocircolatorio e sul suo corpo non sarebbero stati riscontrati segni di violenza. I genitori, che vivono in un campo nomadi a Tor di Quinto, dopo essersi resi conto che il piccole respirava a fatica hanno subito chiamato il 118. La corsa in ospedale è però risultata vana: il bambino, nato da circa un mese, è morto poco dopo il ricovero.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento