RomaNordToday

Viadotto di Corso Francia, lavori su pavimentazione e giunti: 105 giorni per il restyling

Roma Capitale ha pubblicato il bando di gara: l'arteria di Roma Nord tra i "sorvegliati speciali" del Comune

Tempo di manutenzione straordinaria per il Viadotto di Corso Francia, quello che unisce lo storico Ponte Flaminio con via Maresciallo Pilsudski: arteria fondamentale per il quadrante nord della città.

Lavori sul viadotto di Corso Francia

Roma Capitale ha pubblicato il bando per assegnare i lavori di restyling del viadotto che risale alle Olimpiadi del 1960: manutenzione straordinaria con il rifacimento della pavimentazione e dei giunti stradali affinchè quel tratto di strada, poco meno di un chilometro ma assolutamente nevralgica per la viabilità di quella zona di Roma, possa tornare ad essere come nuova e priva di pericoli.

Via buche, avvallamenti, asfalto malconcio e segnaletica sbiadita: il Viadotto di Corso Francia dovrà essere restituito ai romani ristrutturato e pienamente sicuro. Come il ponte della Magliana, anche il Viadotto di Corso Francia è tra quelli che il Campidoglio, all'indomani della tragedia del ponte Morandi di Genova, ha inserito tra i "sorvegliati speciali". 

Interventi su pavimentazione e giunti

Da mantenere infatti pure impalcati e travi per evitare eventuali distacchi e dunque pericoli per coloro che transitano al di sotto del ponte.
Costo dell'intera operazione circa 1milione e mezzo di euro: 1.199.883 (IVA esclusa), per la precisione, il valore totale stimato dal Comune. 
Sei fasi per il cantiere

Sei le fasi in cui sarà suddiviso l'intervento di manutenzione straordinaria del Viadotto di Corso Francia durante il quale gli addetti lavoreranno su una carreggiata per volta sia in direzione Flaminio/Parioli che verso Corso Francia: durante il cantiere sarà dunque possibile transitare su una sola corsia. 

Con la prima seduta di gara e l'apertura delle offerte fissata al 6 marzo, l'auspicio degli automobilisti romani è che i lavori sul viadotto di Corso Francia si svolgano nel pieno dell'estate: perchè il cantiere, necessario per la sicurezza e il rinnovamento del ponte, non crei imbuti e caos nel quadrante nord in giornate di traffico ordinario. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento