RomaNordToday

Casi di scabbia a scuola: controlli per bambini, famiglie e operatori

La comunicazione dell'IC via Baccano di Labaro, la dirigente scolastica: "Messe in campo tutte le azioni necessarie"

Casi di scabbia nella scuola di via Baccano a Labaro. Ad avvertire docenti, personale scolastico e famiglie dei bambini che frequentano l'Istituto Comprensivo della periferia del Municipio XV una lettera della Dirigente Scolastica, Cinzia Pecoraro.

Scabbia nella scuola di Labaro

"Vi informo che sono stati segnalati diversi casi di scabbia. Trattandosi di una malattia contagiosa si invitano tutti, genitori e operatori, a recarsi presso il proprio medico per i necessari controlli" - si legge nella missiva inoltrata alle famiglie venerdì 1 febbraio. 

Una comunicazione che ha allarmato una parte del quartiere: genitori scatenati nei gruppi WhatsApp di scuola, inevitabile il tam tam sui social. 

Scabbia a Labaro: la comunicazione della scuola alle famiglie

A placare gli slanci allarmisti la stessa scuola che, sul sito dell'Istituto Comprensivo, ha dato conto delle misure adottate una volta accertati i casi di scabbia. 

"Si informa  che la scuola, non appena ha avuto notizia dei casi di scabbia, ha provveduto a consultare la Aslroma1 per chiedere se il caso fosse stato denunciato dall’ospedale che ha fatto la diagnosi. Si precisa che deve essere la Asl, una volta ricevuta la denuncia dal medico/struttura ospedaliera a comunicarlo alla scuola e non viceversa. In attesa di conferma - ha scritto la Dirigente Scolastica - si è provveduto a ricontattare la famiglia per chiedere dettagli e richiedere copia delle certificazioni mediche che testimoniassero l’avvio della terapia medica. Immediatamente si è verificato che gli alunni, appartenenti allo stesso nucleo familiare, erano assenti da molti giorni da scuola". 

Da li le rassicurazioni della Asl sul fatto "che l’unica azione necessaria - scrivono da via Baccano - fosse l’informazione alle famiglie e agli operatori che a vario titolo frequentano la scuola".

La scuola tranquillizza: "Scabbia patologia diffusa"

"E questo è stato fatto" - ha sottolineato la dirigente scolastica.

"Inquieta e amareggia constatare che una dovuta informazione sulla presenza di una patologia diffusa e facilmente curabile sia stata utilizzata per ledere l’immagine della scuola. La scabbia - ha concluso la dott.ssa Pecoraro citando il sito del Ministero della Salute - è una malattia della pelle più diffusa di quanto si creda. Colpisce ogni anno nel mondo milioni di persone senza distinzioni di sesso ed etnia". 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • Da Acilia a Marranella, colpo a vecchie e nuove piazze di spaccio. Presi i nuovi capi: 21 arresti

Torna su
RomaToday è in caricamento