RomaNordToday

Incendio TMB Salario, 'sequestrati' cassonetti stracolmi: "Non buttate rifiuti fino a fine emergenza"

Mentre il Comune corre ai ripari e tampona l'emergenzaa, la trovata di ignoti in una via di Labaro. Quartiere diviso: "Non possiamo tenerci la spazzatura in casa"

foto facebook: Sei di Labaro se... Manuel L.R.

TMB Salario in fiamme e Roma costretta a correre ai ripari per scongiurare l'ennesima emergenza rifiuti per le strade. 

Incendio TMB Salario: dove finiranno i rifiuti di Roma

Le circa 700 tonnellate di rifiuti giornalieri che trattava il sito di Ama andato in fumo saranno ridistribuite negli impianti di Viterbo, Frosinone, Aprilia e nel tritovagliatore del Colari a Rocca Cencia con pure quello di Ostia pronto a fare la sua parte per alleggerire il carico totale. 
Emergenza dunque tamponata con le prossime ore che saranno di assestamento: Ama dovrà infatti riorganizzare lavoro e itinerari dei compattatori con possibili ritardi sui giri di raccolta. 

In tre province del Lazio e a Rocca Cencia, ecco dove finiranno i rifiuti di Roma

A Labaro cassonetti "sequestrati"

Così, nei dintorni dell'ormai ex TMB Salario, c'è già chi si organizza da se. A Labaro, nel XV Municipio, uno dei territori che conferiva al 981 di via Salaria, ignoti hanno "sequestrato" le pattumiere stracolme di via Veientana Vetere invitando i residenti a non gettare li i rifiuti sino a fine emergenza. 

Cassonetti nastrati e manifesti di avviso: "Non buttate fino a fine emergenza"; "Evitate di buttare la mondezza causa guasto incendio TMB Salario" - si legge negli avvisi affissi sui cumuli di immondizia nella stradina di Labaro. 

Una trovata che ha sorpreso quella parte del quartiere con l'iniziativa finita su social. Divisi i residenti: c'è chi, per non aggravare la situazione della via conferirà altrove, andando alla ricerca di pattumiere "libere", chi invece invita il Comune a risolvere l'emergenza in fretta. "Non possiamo mica tenerci l'immondizia in casa, paghiamo anche le tasse che dopo l'incendio rischiano pure di aumentare" - commentano da via Veientana Vetere facendo riferimento al possibile aumento di tariffa prospettato proprio dalla Sindaca Raggi. "Dato che pago il servizio per la raccolta sarò loro compito provvedere" - dice uno dei residenti. "Portiamo la spazzatura in Comune" - rincara la dose un'altra. 

Sui rifiuti emergenza perenne

"Fosse l'incendio il problema. Qui siamo sempre in emergenza" - fa notare un anziano signore intento a gettare il suo sacchetto di indifferenziata. 

Già perchè anche nelle settimane e nei mesi precedenti da Galline Bianche a Colli d'Oro, passando per il cuore della borgata, i rifiuti traboccanti dalle pattumiere non hanno mai abbandonato questa parte di periferia. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

  • Da Acilia a Marranella, colpo a vecchie e nuove piazze di spaccio. Presi i nuovi capi: 21 arresti

Torna su
RomaToday è in caricamento