RomaNordToday

La Celsa, via baracche e casupole: sgomberato insediamento abusivo

Rasa al suolo la baraccopoli lungo la via Flaminia, Torquati: "Altro risultato importante di Tavolo per Ordine e Sicurezza"

Casupole di fortuna tra fango e vegetazione incolta, baracche tirate su tra il costone roccioso e la via Flaminia nel tratto della Stazione La Celsa: un insediamento abusivo più volte denunciato da residenti e pendolari alle prese con degrado e soprattutto con quei roghi maleodoranti che quasi quotidianamente si sprigionavano invadendo l'aria di fumi acri e nauseabondi.

Situazioni che, almeno per un po' non si ripeteranno più: ieri mattina infatti nella baraccopoli de La Celsa sono arrivati gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale che hanno effettuato lo sgombero nell'area di pertinenza della Sovrintendenza Archeologica nella quale poi bisognerà provvedere alla completa bonifica. 

"Ringrazio la Polizia per il supporto che ha dato nell'intervento, che rappresenta un altro risultato importante, frutto del lavoro messo a punto nell'ambito del Tavolo per l'Ordine e la Sicurezza del Muncipio XV" - ha commentato a margine delle operazioni il minisindaco Daniele Torquati assicurando come lo sgombero dell'area abbia previsto pure la necessaria collaborazione della Cabina di Regia del Sociale di Roma Capitale per dare assistenza agli occupanti. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

  • Domenica blocco auto a Roma: chi può circolare domani 23 febbraio

  • Blocco traffico: a Roma oggi domenica senza auto nella fascia verde, tutte le informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento