RomaNordToday

Colli d'Oro, la discarica è servita: l'immondizia invade la strada

In via Macherio cumuli di sacchetti della spazzatura intorno alle pattumiere, all'incrocio con via Dalmine i rifiuti occupano la corsia delle auto: è il frutto del porta a porta senza discontinuità territoriale

A Prima Porta la raccolta dei mastelli casa per casa; qualche decina di metri più in la, a Labaro, la differenziata a cinque frazioni tramite i cassonetti stradali: una mancata discontinuità territoriale tra le due modalità che favorisce il migraggio dei rifiuti rendendo le strade di confine delle vere e proprie discariche.
A soffrire per cassonetti presi d'assalto, insufficienti a contenere il carico cui sono sottoposti e dunque spesso soffocati dai sacchetti dell'immondizia sono soprattutto, oltre a via Rubra e Saxa Rubra, via Dalmine e via Macherio, quest'ultima strada che congiunge Colli d'Oro a Prima Porta. 

Sul tracciato, un chilometro e mezzo circa, i rifiuti si accumulano intorno agli stradali che pure vengono svuotati regolarmente da Ama con gli operatori che appaiono però impotenti di fronte a quei sacchi abbandonati ai piedi delle pattumiere, sui marciapiedi e addirittura nel bel mezzo della corsia dedicata alle auto.

Così a via Macherio, causa inciviltà e una differenziata 'monca' pare per la scarsità dei fondi a disposizione, la discarica è servita. Cassonetti spesso vuoti ma soffocati dall'immondizia abbandonata intorno il deprimente scenario urbano al quale ormai da tempo residenti e passanti sono costretti ad assistere. 


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in via Cassia, auto contro un pilone: due morti

  • In bilico sul balcone si lascia cadere nel vuoto, salvata dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Sciopero, oggi a rischio bus Cotral e Roma Tpl: gli orari e le linee interessate

  • Incidente a Colli Albani, autocarro investe e uccide 42enne in via Menghini

  • Meteo Roma, peggiorano le previsioni: l'allerta diventa "codice arancione"

  • Mercatini di Natale a Roma: tutti quelli da non perdere

Torna su
RomaToday è in caricamento