RomaNordToday

Labaro saluta i "giganti di ferro": spariscono i tralicci di Colli d'Oro

Smantellati i due tralicci nel Parco Marta Russo

Prima la dismissione totale di quella parte di rete dell'alta tensione, poi la sparizione, nel giro di pochi giorni, di quei "giganti di ferro" che per anni hanno svettato tra i parchi di Colli d'Oro: davanti alle finestre di palazzine e attività commerciali, sui banchi del mercato e su quella fontana, ormai monumento al degrado, dedicata ai residenti del quartiere. 

Colli d'Oro saluta i "giganti di ferro"

Labaro saluta così i tralicci dell'alta tensione, due quelli rimossi nel parco Marta Russo: il primo quello proprio accanto all'area ludica e sopra la fontana monumentale di via Monti della Valchetta, l'altro quello nel bel mezzo di Colli d'Oro, tra via Magnano in Riviera e via Gemona del Fruili, anch'esso davanti al parco giochi dei bambini. 

La dismissione dei tralicci di Labaro

Un abbattimento frutto di un processo iniziato tempo fa con i tralicci ormai dismessi da mesi. Di recente il loro abbattimento che ha regalato ai panorami di Labaro una nuova veste. 

"Uno smantellamento frutto della programmazione di Acea, un recupero dell’ecosostenibilità del quartiere dal punto di vista dell’impatto ambientale" - ha commentato a margine delle operazioni l'Assessore all'Ambiente del Municipio XV, Pasquale Annunziata. 

"Il nostro compito è stato semplicemente quello di inoltrare alcuni solleciti con la richiesta di iniziare dai tralicci nel parco Marta Russo, quelli più vicini alle aree ludiche per bambini. La nostra speranza è che presto possano essere interrati anche i cavi di Valle Muricana, ma ci vorrà del tempo" - ha proseguito Annunziata.

Area ludica da rimettere a nuovo

Un parco, il Marta Russo, che adesso, senza quei giganti di ferro a dominarlo, appare diverso: pronto per quelle migliorie necessarie alla sua piena fruibilità.

Tra le priorità il rinnovo totale dell'area ludica con l'installazione di nuovi giochini e la riparazione di quella vecchia pista di pattinaggio ormai divenuta inutilizzabile.

"Ci sono dei fondi a disposizione per le aree giochi: noi come Municipio XV - ha precisato Annunziata - abbiamo avanzato le nostre richieste affinchè anche questo territorio possa godere di giardini nuovi e sicuri". 

Il parco Marta Russo pronto a rinnovarsi

Dunque il parco Marta Russo, rimasto l'unico pienamente fruibile dopo la decadenza del Colli d'Oro, si risveglia senza i tralicci: pronto ad essere rinnovato negli arredi e nelle installazioni per porsi come il fulcro di socializzazione del quartiere. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Incidenti stradali a Roma, giovedì di sangue: tre morti e una bimba di 10 anni in gravi condizioni

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento