RomaNordToday

Brucia il cuore di Prima Porta: in fiamme il cassonetto giallo per abiti usati

Il rogo in via della Giustiniana distrutta anche campana del vetro

Alba di fuoco nel cuore di Prima Porta dove ignoti hanno dato alle fiamme il cassonetto giallo per la raccolta degli abiti usati di via della Giustiniana: uno dei nuovi 1500 raccoglitori che, dopo due anni di assenza causa inchieste e pure arresti, il Campidoglio ha voluto riposizionare in alcuni angoli della città. Dopo l'acquisto dei cassonetti due le gare d'appalto attraverso le quali il Comune ha individuato prima le imprese private per lo svuotamento dei raccoglietori e poi quelle destinatarie del materiale raccolto che pagano Ama per quanto ricevuto.

Cassonetto giallo in fiamme a Prima Porta

In via della Giustiniana però il cassonetto giallo nuovo di zecca è stato completamente avvolto dalle fiamme e carbonizzato: un incendio tanto vasto e violento da coinvolgere anche la vicina campana del vetro, salva solo a metà.

Così nella tarda mattinata di oggi 25 maggio, dopo l'intervento dei Vigili del Fuoco, è toccato agli addetti di Ama pulire la sede stradale da cenere e detriti. Quattro gli uomini impegnati su via della Giustiniana con il traffico dell'arteria principale di Prima Porta leggermente rallentato nel corso dell'operazione.

Minidiscariche intorno alle campane del vetro

Se un atto di vandalismo o un gesto irresponsabile di protesta per la complessa situazione rifiuti del quartiere non è dato sapersi. La campana del vetro di via della Giustiniana dovrà essere sicuramente sostituita.

Con la speranza che il nuovo raccoglitore dedicato alle bottiglie non faccia la fine di quelli limitrofi: centro di tante minidiscariche abusive alimentate da chi mal sopporta il porta a porta che vige in quell'angolo di periferia del Municipio XV.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Roma Fiumicino: è una 20enne di Ostia la vittima

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

Torna su
RomaToday è in caricamento