RomaNord Today

Terremoto a Roma: scosse, scuole evacuate e polemiche in Municipio XV

L'assessore alle Politiche Scolastiche del Quindicesimo, Pasquale Russo, ha sottolineato come le evacuazioni degli istituti siano state "scelte autonome dei dirigenti". Poi la lettera ai presidi: "Due giorni di controlli, preziose eventuali segnalazioni"

Le scosse di terremoto che ieri hanno raggiunto pure la Capitale hanno indotto alcuni dirigenti scolastici, con il prezioso aiuto di maestre e docenti, ad azionare i piani di evacuazione nelle scuole con gli alunni portati all'esterno in spazi aperti, lontani da edifici e possibili crolli. Fuori dalle aule gli studenti dell'ITC Calamandrei, quelli delle sedi di Ponte Milvio del Pascal e del Farnesina con pure i piccoli delle elementari di via della Stazione di Prima Porta fatti uscire dall'edificio scolastico così come quelli di San Godenzo e Vibio Mariano. Dentro invece, e non senza polemica con il preside, i ragazzi del Pascal sede di Labaro. 

Decisioni prese autonomamente da ciascun istituto: tengono a sottolineare da via Flaminia 872 in merito alle strutture di competenza comunale. 

"I dirigenti delle scuole hanno disposto autonomamente l’evacuazione dalle strutture scolastiche. Una decisione presa a scopo precauzionale, dettata dalle normalissime regole del buon senso, oltre che previsto dal Protocollo in caso di terremoto" - scrive l'assessore alla scuola del Municipio XV, Pasquale Russo, in lungo post di Facebook in risposta a notizie da rettificare e polemiche.

Il delegato alle Politiche Scolastiche del Quindicesimo ha poi sottolineato come dal Campidoglio non sia arrivata alcuna ordinanza di chiusura per le scuole che, pure nel territorio del Roma Nord, verranno sottoposte a controlli serrati.

Da qui la lettera ai Dirigenti Scolastici che nelle giornate di oggi e domani vedranno arrivare nei loro istituti i tecnici preposti alla verifica dello stato dei luoghi, con particolare attenzione riservata alle scuole lesionate dal terremoto dell’ottobre scorso

Il personale tecnico comunale dunque eseguirà i controlli "cercando - si legge nella missiva di Russo - di interferire il meno possibile con le attività educative e didattiche in corso". Chiesta contestualmente ai vertici scolastici la consueta collaborazione pure del personale in servizio "allo scopo di agevolare le verifiche". D'aiuto le segnalazioni dirette che arriveranno dai responsabili. 
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Campidoglio, protestano contro il M5s: daspo per 25 lavoratori della Multiservizi

    • San Basilio

      San Basilio, fogne rotte e topi nelle case del Comune: esplode la rabbia dei cittadini

    • Cronaca

      Omicidio a Tor Vergata: agguato in strada, 43enne ucciso da quattro colpi di pistola

    • Cronaca

      Alessandrino, prima la rapina poi l'inseguimento. Testimoni: "Spari in strada"

    I più letti della settimana

    • Scende dal bus e viene investito: grave un 13enne

    • Pariolini molesti, tolleranza zero: blitz e controlli a piazza Euclide

    • Cassia: i genitori puliscono la scuola, la burocrazia tiene fermi i sacchi

    • Sulla Flaminia "rami pericolosi": sfalcio tra La Celsa e Labaro

    • Centri Estivi in Municipio XV: "Illogico far pagare anche disabili e bambini fragili"

    Torna su
    RomaToday è in caricamento