RomaNordToday

Vigna Clara-Valle Aurelia, la "metro" dormiente di Roma: "No a blocco della linea"

Il ricorso al TAR di due cittadini ha ritardato i treni sulla tratta riattivata dopo oltre 25 anni. Petizioni e sit in, il Comitato 'Un anello per Roma': "Opera importante per cintura della città"

Non si arrende il Comitato 'Un anello per Roma' all'idea di vedere ancora per chissà quanto la linea Vigna Clara - Valle Aurelia, ripristinata dopo oltre 25 anni, dormiente e inutilizzata.

La tratta, in funzione per soli otto giorni durante i Mondiali del '90, è stata infatti rinnovata e formalmente riattivata nel luglio 2016 ma a bloccare i treni, con gli orari già pronti che attendevano solamente di essere messi online, è stato il ricorso di due residenti del Fleming preoccupati per l'impatto ambientale, tra vibrazioni e inquinamento, dell'opera su un quadrante nei quasi trent'anni trascorsi dal progetto iniziale profondamente cambiato. 

Il TAR, accolto il ricorso e dato mandato ad un "organismo verificatore" di dissipare i dubbi sollevati dai cittadini ricorrenti, ha fissato la data dell'udienza ad ottobre prossimo: troppo in la per una linea che, seppur in ritardo rispetto alle date annunciate, è pronta da quasi un anno. 

Così dopo la manifestazione di inizio aprile, la petizione online e quella cartacea nelle stazioni di Vigna Clara e Valle Aurelia, capolinea della "metropolitana" perduta di Roma Nord, il Comitato 'Un anello per Roma', ha scelto di tornare in piazza. Il nuovo sit in è stato indetto per il 26 maggio alle ore 18 a Stazione Vigna Clara: "Dobbiamo continuare a manifestare la nostra scandalizzata opposizione al blocco della linea" - si legge sul volantino. 

"La nuova linea è indispensabile perchè collegherebbe Vigna Clara a Valle Aurelia in otto minuti con la creazione di una nuova linea urbana Vigna Clara-Ostiense che porterebbe la frequenza sulla tratta Valle Aurelia - Ostiense ad una media di 10 minuti, trasformando la cintura di Roma in una metropolitana da un treno ogni 5 minuti per tutto il giorno" - ha sottolineato Stefano Testi del Comitato 'Un anello per Roma". 

Dunque una linea utile non solo per il quadrante di Roma Nord, da sempre relegato alla gomma: la Vigna Clara - Valle Aurelia si presenta nevralgica anche per la cintura della Capitale e soprattutto per giungere a quella chiusura dell'anello ferroviario annunciata e agognata da anni ma poi mai concretamente all'orizzonte. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento