RomaNordToday

Cassia, a fuoco cumuli di rifiuti: “Erano li da dieci giorni”

I cittadini hanno chiesto l’intervento dei vigili del fuoco per domare il rogo: fumo e cattivo odore nelle abitazioni circostanti. FdI: “Situazione pericolosa oltre che raccapricciante”

Cumuli di rifiuti in fiamme sulla Cassia: a prendere fuoco l’immondizia accatastata dietro le pattumiere all’altezza di via Giuseppe Belardinelli, in zona Olgiata. Fiamme alte e vigili del fuoco impegnati a spegnere il rogo con fumo e cattivo odore a invadere le abitazioni circostanti. 

Cumuli di rifiuti in fiamme in via Cassia

“Da mesi denunciamo episodi di grave degrado in questo quadrante di Roma Nord. Rifiuti abbandonati, in alcuni casi strabordanti dai cassonetti, maleodoranti eppure lasciati lì come se nulla fosse, come se facessero parte dell’arredo urbano dei nostri quartieri” - hanno scritto in una nota Marco Ottaviani e Adriana Glori, esponenti di Fratelli d’Italia nel Municipio XV, insieme a Stefano Erbaggi, esponente dell’esecutivo romano. 

Rifiuti in fiamme sulla Cassia: “Erano li da dieci giorni”

Dito puntato contro la raccolta a rilento. “Quei rifiuti, come abbiamo riscontrato con i cittadini, erano lì, dietro ai cassonetti, da circa dieci giorni. Una situazione raccapricciante che avrebbe potuto diventare ben più pericolosa per gli abitanti delle strade limitrofe ma anche per automobilisti e passanti”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla Cassia rovistaggio nei rifiuti: "Crea degrado e pericolo"

Ce l’hanno anche con i rovistatori gli esponenti di FdI. “Qui il rovistaggio è ancora molto presente, realizzato a piedi o con camion che girano per il quartiere. Persone di dubbia provenienza - denunciano - scavano con le mani nella spazzatura alla ricerca di chissà cosa. In molti casi – concludono - lasciano fuori quello che non trovano interessante, contribuendo ad accrescere il degrado”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento