RomaNordToday

Compostaggio a Cesano, il XV non si oppone: "Territorio umiliato da M5s"

Bocciati i documenti di Lista Marchini e Pd: prende forma l'ipotesi del sito Ama tra Osteria Nuova e Cesano, dovrà smaltire l'umido di tre municipi e 500mila abitanti. Simonelli: "Verifiche, poi scelta consapevole"

Nessun no a priori da parte del Municipio XV sull'ipotesi di collocare un impianto di compostaggio a Cesano: il parlamentino di Roma Nord, con la maggioranza grillina compatta, ha bocciato i documenti delle opposizioni che chiedevano di escludere tale possibilità e utilizzare l'area individuata, già sottratta all'arrivo degli autodemolitori, per l'installazione di un'isola ecologica ad uso esclusivo dei cittadini. 

Compostaggio a Cesano: rifiuti da tre municipi

Ma nulla da fare. Così tra Cesano e Osteria Nuova potrebbe arrivare molto di più: un impianto di compostaggio per la lavorazione degli scarti di organico provenienti da XV, III e XIV Municipio. Un sito di smaltimento dell'umido prodotto da un bacino di 500mila utenti a poca distanza dalle antenne di Radio Vaticana e dalle scorie nucleari custodite dall'ENEA Casaccia. Rifiuti che dovranno essere trasportati nella periferia del Quindicesimo su strade piuttosto precarie. 

Compostaggio a Cesano, Lista Marchini: "Scelta inaccettabile"

Un'eventualità che proprio non è andata giù alle opposizioni di via Flaminia 872. "Il Movimento Cinque Stelle del XV Municipio getta la maschera sull'impianto di compostaggio a Cesano - Osteria Nuova: durante il consiglio municipale straordinario, i pentastellati si sono dichiarati favorevoli alla realizzazione del sito in Via della Stazione di Cesano" - ha commentato il capogruppo di Lista Marchini, Giuseppe Mocci, ribadendo la contrarietà alla realizzazione dell'impianto. "Una scelta inaccettabile se si considera che in quella zona insistono già diverse strutture tecnologiche fortemente impattanti sul territorio e che la viabilità è estremamente precaria. Siamo pronti a dare battaglia con ogni mezzo per impedire questa assurdità" - promette il consigliere. 

Il Pd: "Cesano e Osteria Nuova umiliate"

Duro l'affondo del Pd. "Cesano e Osteria Nuova sono state umiliate. Non siamo contrari al compostaggio in generale, ma crediamo che il piano industriale di Ama non possa essere limitato solo alla verifica delle aree disponibili. Il territorio va studiato" - hanno detto i Dem non risparmiando critiche alla maggioranza grillina di Roma Nord. "Riteniamo approssimativo e poco rispettoso dei territori e dei consiglieri tutti anche l'atteggiamento della Giunta e in particolare dell'assessore all'ambiente del Municipio XV che, come si desume da quanto dichiarato da AMA questa mattina, hanno indicato l'area senza nessuna autorizzazione da parte dell'Aula. Non è democratico e soprattutto  contravviene  a ben due proposte di risoluzione votate all'unanimità nella vecchia e nella attuale consiliatura nelle quali si chiedeva di realizzare solo ed esclusivamente una isola ecologica ad uso esclusivo dei cittadini e non un impianto di compostaggio. Fanno accordi senza dirlo, non rispettano gli eletti, mancano di trasparenza, umiliano i territori e non ascoltano i cittadini. Continueremo a fare la nostra parte opponendoci. Per il bene del Municipio, dei suoi residenti e per la democrazia".

Il M5s su compostaggio a Cesano: "Sarà scelta consapevole"

Ma sull'impianto di compostaggio a Cesano il dado non è ancora tratto. "Sarà fatta una scelta consapevole" - assicura il minisindaco Simonelli. Ancora da verificare in modo approfondito gli aspetti relativi a viabilità e impatto ambientale. Dunque l'idea di realizzare l'impianto di compostaggio a Cesano c'è, ma nulla è stato ancora deciso. O quasi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Un impianto di compostaggio lavora al suo interno gli scarti di organico che diventano compost di qualità utile per usi agricoli e per la cura del verde pubblico. Non accettiamo l'idea di scelte calate dall'alto, come avveniva in passato, ma con trasparenza puntiamo ad un confronto sano e costruttivo. Le sollecitazioni e le critiche ci sono state, è normale e giusto che sia così, le accettiamo e le valutiamo, ma soprattutto non ci tiriamo indietro e anzi organizzeremo nuovi incontri per proseguire il percorso di conoscenza. A seguito di scelte condivise si potrà attivare il percorso formale per la realizzazione dell'impianto così da ridurre costi e rifiuti, con evidenti benefici economici e ambientali" - ha sottolineato a margine del forum cittadino nel XV Municipio l'assessora alla Sostenibilità Ambientale, Pinuccia Montanari. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento