RomaNordToday

Il Borgo di Cesano orfano del Castello da un anno: "Serve messa in sicurezza"

Il Municipio XV approva mozione FI: "Così si aiuta la rinascita del Borgo"

Prima il crollo parziale del muro di cinta, poi le crepe e i danni provocati dalle scosse di terremoto dell'ottobre 2016 con i Vigili del Fuoco a dichiarare la struttura inagibile. 

Il Castello di Cesano chiuso da un anno

Da li per il "Castello" di Cesano, storico edificio rientrante nel patrimonio dell'Ipab-Opera Pia Don Morotti, l'inesorabile declino con la struttura pericolante e mai messa in sicurezza chiusa da un anno. 

Con essa interdetto, a tutela dell'incolumità pubblica, anche il primo tratto di via Tredici Settembre e di parte di Piazza Caraffa. Un Borgo rimasto così, dove tutto si è fermato a tredici mesi fa. 

Il Castello di Cesano inagibile da un anno: la messa in sicurezza è una chimera

Il Municipio XV alla Regione: "Serve messa in sicurezza"

Non per molto. E' la speranza dei residenti e del Municipio XV che, in attesa della risposta all'interrogazione presentata al presidente Zingaretti dal consigliere Cangemi, ha approvato la mozione di Forza Italia per chiedere alla Regione di eseguire con urgenza tutti gli interventi di messa in sicurezza e di ripristino delle funzionalità del Castello di Cesano. 

Il voto del Consiglio del Municipio XV

"Con il documento approvato, oltre a sollecitare l'intervento della Regione Lazio per risolvere un problema annoso, abbiamo dato un'importante prova di maturità, dimostrando che di fronte a temi così importanti, che riguardano la salvaguardia del nostro patrimonio storico artistico, così come la tutela della sicurezza dei cittadini, non ci sono divisioni politiche" - ha commentato a margine del voto Giuseppe Mocci, consigliere di Forza Italia in Municipio Roma XV.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La rinascita del Borgo di Cesano passa da valorizzazione Castello

"Il sasso nello stagno è stato gettato, a questo punto rimaniamo in attesa di un intervento risolutivo da parte della Giunta Regionale del Lazio per rimuovere lo stato di pericolo presente in Piazza Caraffa. Siamo fortemente convinti che la rinascita del nostro borgo millenario, situato sull'antico tracciato della via Francigena, - ha concluso  Mocci - non può che essere legata al recupero e alla valorizzazione del suo castello".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento