RomaNordToday

Ancora arsenico nell'acqua: a Roma Nord la Sindaca proroga divieto di utilizzo

Bonifica parziale e difficoltà negli espropri: da Tragliatella alla Flaminia centinaia di utenze rimangono con il divieto di consumo ad uso umano dell'acqua

Ancora presenza di arsenico nell'acqua a Roma Nord: così la Sindaca Virginia Raggi ha firmato un’ordinanza con cui vengono prorogati i divieti di consumo ad uso umano degli acquedotti ARSIAL (Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l'Innovazione dell'Agricoltura del Lazio) Casaccia ramo Santa Brigida e Malborghetto. 

Arsenico nell'acqua: divieto di utilizzo da Tragliatella alla Flaminia

Interessate centinaia di utenze nelle zone più periferiche dei Municipi XIV e XV: da Tragliatella a Malborghetto, passando per i civici delle traverse della Flaminia come via Vignanello, via Barlassina e via Arcore. 

"Nel caso di Casaccia-Santa Brigida i lavori di bonifica Acea Ato2 non hanno ancora risolto completamente i problemi della condotta, come evidenziato da recenti prelievi Asl" - fa sapere il Campidoglio che per il Casaccia Santa Brigida ha prorogato il divieto di utilizzo dell'acqua fino al 30 giugno 2019 nella speranza che la bonifica integrale possa avvenire prima dell'estate, come già accaduto per gli altri acquedotti Arsial inizialmente interessati dalla contaminazione di arsenico (“Brandosa”, “Monte Oliviero”, “Piansaccoccia”, “S. Maria di Galeria” e “Camuccini”), oggetto anch'essi, negli anni precedenti, di ordinanze di divieto di utilizzo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Roma Nord, tornano potabili tre acquedotti Arsial: 200 famiglie ritrovano l'acqua

Difficoltà negli espropri

Scadenza del divieto al 31 dicembre 2019 invece per l'acquedotto Arsial di Malborghetto. "Le difficoltà incontrate nell’esecuzione degli espropri, indispensabili per realizzare la nuova condotta al posto di quella inutilizzabile per presenza di arsenico, - spiega il Comune - hanno determinato ritardi sui tempi dell’autorizzazione paesaggistica" visto che "la zona è vincolata". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

  • Conosce anziana in treno e la violenta nel vagone, arrestato 28enne

  • Incendio a Roma Nord, fiamme in un autodemolitore: alta colonna di fumo nero

  • Coronavirus, a Roma 12 nuovi casi: sono 38 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 agosto

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 agosto

  • Fuggire da Roma nel weekend: 5 proposte per una gita fuori porta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento