RomaNordToday

Valle Muricana, la periferia dimenticata si ribella alle casette dei rom: "Siamo sotto assedio"

Il quartiere dice 'No' allo stoccaggio dei moduli abitativi del River. Il M5s tranquillizza: "Nessun campo in arrivo"

"Valle Muricana sotto assedio del degrado" - queste le parole del grande striscione affisso dai residenti del quartiere del Municipio XV per gridare la netta contrarietà al trasferimento dei moduli abitativi del campo rom River in un terreno nei pressi di via Pedrengo. 

I container del campo rom a Valle Muricana

Il Comune infatti, in vista della dismissione della baraccopoli di via Tiberina in programma entro il 30 giugno, avrebbe rintracciato in un'area di 2mila mq destinata a parcheggio pubblico lo spazio idoneo allo stoccaggio di 50 container. 

Una prospettiva che non piace al quartiere, già vessato da antenne e tralicci dell'alta tensione. Una zona dove oltre 10mila residenti vivono senza servizi: tra strade groviera, trasporto pubblico a singhiozzo, nessun parco o centro di aggregazione oltre la parrocchia. 

"No container, antenne e tralicci. Sì a strade e servizi" - si legge sul telone bianco affisso proprio all'angolo dell'area nella quale potrebbero arrivare i moduli abitativi del River. 

Tra i timori del quartiere quello che il terreno possa diventare l'ennesima discarica di quel territorio o trasformarsi in un insediamento abusivo: "Questo è un fatto gravissimo che sta stravolgendo il nostro quartiere" - sottolineano alcuni dei residenti di Valle Muricana che martedì 10 giugno, in occasione della seduta del Consiglio, saranno in Municipio XV per protestare. 

Il Camping River dalla Tiberina a Valle Muricana? Il Comune cerca area per i container dei rom

La periferia abbandonata del Municipio XV

"Non si capisce la ragione per la quale il Comune di Roma, proprietario di un infinità di terreni, parcheggi e magazzini, debba ipotizzare un’attività di stoccaggio nel cuore di un quartiere. Sembra un dispetto: a Valle Muricana vivono circa 10.000 persone in assenza totale di sevizi pubblici e privati. Ad eccezione del centro anziani di Via Pomponesco, della realizzazione in Via Sulbiate della Chiesa e di un centro polivalente, iniziative promosse dalla giunta Veltroni, nessuno degli obiettivi pubblici previsti dai piani attuativi è stato realizzato. Dopo due anni di amministrazione è lecito aspettarsi novità positive per un quartiere che nel 2016 votò in massa per il nuovo corso pentastellato. Invece siamo costretti a difenderci e rigettare quella che è una vera e propria provocazione. Le strade continuano ad essere dissestate, il centro polivalente è ancora abbandonato, il parco è solo un miraggio, nessuna misura è stata presa per ridurre il traffico veicolare, così come nessuna iniziativa è stata presa per portare a compimento i progetti di eliminazione dei tralicci dell'alta tensione" - hanno scritto in una nota gli esponenti del Pd Marco Tolli e Gina Chirizzi, quest'ultima consigliera in via Flaminia.

La richiesta al Quindicesimo è quella di prendere una presa di posizione ufficiale "che rigetti questa folle ipotesi e l’apertura di un serio cantiere per programmare le necessarie soluzioni alla vivibilità della zona".

Il M5s tranquillizza: "Nessun campo rom"

"Nessun campo nomadi a Valle Muricana: le voci messe in giro sono incomplete ed infondate" - fuga i dubbi la presidente del Consiglio del Municipio XV, Cristina Cruciani. Non esiste nessun Campo nomadi in arrivo.

"Stiamo lavorando per la chiusura di quelli esistenti, non per l’apertura di nuovi campi" - tuona la grillina sottolineando come il Comune stia semplicemente cercando un’area dove poter stoccare i moduli abitativi dismessi in attesa della demolizione.

Terreno che potrebbe essere proprio quello nel cuore di Valle Muricana nel quale sono stati già effettuati alcuni sopralluoghi.  "I moduli saranno accoppiati ed accatastati in modo tale da non poter essere occupati abusivamente, l’area sarà recintata e sorvegliata. Il tempo di deposito previsto è 45 giorni ed in ogni caso non si potrà andare oltre i 90 giorni" - ha specificato Cruciani facendo sapere tuttavia come il Municipio XV si sia comunque attivato presso il Comune di Roma per chiedere che venga individuata un’area idonea, "preferibilmente non situata nel bel mezzo di un quartiere residenziale e non necessariamente nel nostro Municipio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non siamo rimessaggio del Comune"

L'invito a Cinque Stelle è quello di non creare allarmismi o infondere timori. Ma sul destino di quel terreno di Valle Muricana regna ancora l'incertezza: "Non meritiamo di diventare il rimessaggio del Comune" - ribadiscono gli abitanti. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

  • Conosce anziana in treno e la violenta nel vagone, arrestato 28enne

  • Incendio a Roma Nord, fiamme in un autodemolitore: alta colonna di fumo nero

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 agosto

  • Atac, Coronavirus: ecco come chiedere i rimborsi per gli abbonamenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento